Software AG, la vostra azienda è pronta per la trasformazione digitale?

CioDevopsProgetti

Software AG propone un semplice strumento per valutare quanto la propria azienda sia pronta a intraprendere il percorso per la trasformazione digitale; chi ce la fa in un caso su due cresce di oltre il 5 percento. Le evidenze di una ricerca Forrester

Abbiamo parlato tante volte di Digital Transformation, di Industry 4.0, sottolineando come le aziende che riusciranno a incarnare le potenzialità IT nel proprio dna e nel dna di ogni processo interno sopravviveranno e le altre saranno invece destinate a scomparire. Il percorso è indubbiamente complesso, e non è per nulla scontato che un buon progetto, declinato però su una realtà senza gli asset in regola per poterlo sostenere, non sia esso stesso dannoso per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Per questo Software AG in occasione della propria convention a New York Digital Business Daysha presentato un semplicissimo tool di verifica, un semplice questionario dal titolo Digital Assessment Tool. Si tratta di uno strumento per valutare in modo rapido quanto l’azienda sia pronta a intraprendere il percorso di trasformazione digitale, con la possibilità di mettere a confronto i progressi compiuti nell’ambito digitale rispetto ai concorrenti, per ogni tipologia di industries.

In ogni caso l’azienda che si sottopone al test ottiene il ben più interessante documento Energize Your Digital Transformation: Seven Disciplines To Support Successful Digital Strategy di Forrester Consulting (commissionato da Software AG) con il quale confrontarsi; il documento mette in luce quali siano i sette driver che permettono la realizzazione delle proprie strategie ed è stato steso sulla base di 223 indagini a professionisti IT.

I driver per la trasformazione digitale

Riportiamo, così come sono identificati dalle ricerche di Software AG i sette fattori chiave propedeutici a una trasformazione digitale di successo.

  1. Trasformazione – processi semplificati orchestrati attraverso più sistemi
  2. Integrazione – connettività coerente in tutte le operazioni IT
  3. Dati – accounting per espandere i modelli di dati tra una moltitudine di sistemi
  4. Visibilità – conoscenza in tempo reale di tutto ciò che accade nell’azienda che consente una risposta rapida a nuove sfide e opportunità del mercato
  5. Applicazioni – controllo e automatizzazione dei processi che si estendono su più applicazioni e sistemi
  6. Scalabilità – sfruttare i big data per ottenere vantaggi di business con processi che sono guidati da analisi sofisticate
  7. Connettività – condivisione semplificata dei dati, sia internamente che esternamente, al fine di migliorare l’efficienza complessiva

Tra le evidenze della ricerca Forrester, invece, alcuni dati mettono in luce contraddizioni abbastanza significative e tuttavia non così rare. Per esempio circa il 75 percento delle aziende pensa che l’esperienza digitale dei clienti sia una priorità elevata e critica, ma solo il 25 percento delle realtà è poi preparato a rispondere ai rischi e alle opportunità associate. Come dire: “Metto in campo tutto quello che serve per essere presente nella vita digitale del cliente, ma poi non so parlargli e sfruttare il canale che ho aperto”.

Inoltre il 67 percento degli operatori retail pensa che l’efficienza delle operazioni di business sia un aspetto a priorità elevata, ma solo il 17 percento dispone delle capacità per mettere a frutto gli insight in tempo reale, sfruttando correttamente la grande quantità di dati di cui dispone. Nel caso del settore bancario, la ricerca fa emergere come per il 64 percento delle realtà bancarie ottimizzare la comunicazione della rete di filiali sia fondamentale, ma solo in un caso su cinque si sta procedendo con orchestrazione, automazione e controllo dei processi multipli.

Tratti comuni a tante realtà sono la scarsa integrazione delle risorse tecnologie in tutti i processi, e il divario tra la comprensione di ciò che serve per la trasformazione e la prontezza effettiva a metterla in atto. Insomma, vale ancora la saggezza popolar: “tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”. Sì, ma la traversata è comunque da affrontare perché il risultato paga. Oltre il 50 percento delle aziende con una strategia digitale ha registrato una crescita del fatturato superiore al 5 percento anno su anno. E’ molto più del famoso “uno su mille…”

WhitePaper – Sei interessato ad approfondire l’argomento? Scarica il whitepaper “Aumenta la visibilità sui clienti…

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore