IDC: cambia il mestiere dell’outsourcing

EnterpriseOutsourcingProgetti

IBM , HP e le società di outsourcing tradizionali devono ripensare il loro modello di business

I giganti dell’outsourcing IT , come IBM o HP, dovranno forzatamente adattare il loro modello di business alle aspettative di flessibilità e prestazioni messe in campo dal boom dei servizi di outsourcing basati su cloud. Un nuovo studio di IDC rivela che l’accesso a nuovi modelli di erogazione dei servizi e o del software (Saas) basati sul cloud computing sta diventando così importante da influenzare e cambiare in maniera radicale la maniera di operare degli altri tipi di outsourcing. Questi cambiamenti radicali toccheranno particolarmente gli outsourcer di tipo tradizionale: IBM, HP, CSC, Accenture, Capgemini, Fujitsu.
In generale il cambiamento avverrà dai servizi basati sull’esperienza umana a servizi automatizzati basti su cloud che promettono maggiori prestazioni. La lezione della recessione è la necessità per le aziende di diventare più adattabili ai cambiamenti del mercato. Questa spinta economica è alla base dei cambiamenti che avverranno nel settore dell’outsourcing IT, cambiamenti che riguardano l’erogazione di applicazioni più mirate e innovative e portano trasformazioni da modelli basati sulla forza lavoro a modelli di servizio basati sugli asset IT. Gli outsourcer dovranno riconsiderare cosa stanno facendo e cosa sono.

A IDC fa eco un rapporto di Gartner che ha valutato che attorno a un decimo della spesa in outsourcing nel 2010 è andata in servizi cloud esterni.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore