IBM Watson va su Twilio, l’analisi del linguaggio pronta all’uso nelle API

Erp e CrmM2MNetworkProgettiSoftwareSoftware vendor

IBM Watson Message Sentiment e Watson Message Insights sono disponibili come componenti aggiuntivi al servizio delle API per gli sviluppatori Twilio. A cosa

Comprendere le opinioni degli utenti dai loro messaggi, andare oltre il significante per attingere il valore del significato, di quello che un utente voleva realmente esprimere; gli americani direbbero intercettare il sentiment. E’ questo il valore di fondo della collaborazione di IBM con Twilio, la giovane azienda californiana specializzata nelle soluzioni Paas di comunicazione che mette a disposizione API in diversi ambiti per consentire di interfacciare sistemi di interazione verbale e estrarre valore dalla messaggistica. La collaborazione infatti prevede la disponibilità di IBM Watson Message Sentiment e IBM Watson Message Insights sul marketplace Twilio come componenti aggiuntivi per gli sviluppatori registrati alla community, e ovviamente tutti quelli già registrati sulla piattaforma cloud di IBM, Bluemix.

Nel dettaglio i componenti migliorano la possibilità di utilizzare la messaggistica attraverso la lettura dei significati nell’elaborazione del linguaggio naturale, attraverso alcune parole chiave, con la possibilità di dare rilievo a determinati termini e concetti, quindi anche in un ambito di comunicazione non strutturato. Così IBM Watson Message Sentiment utilizzando l’analisi del sentiment,consente agli utenti estrarre le opinioni dagli SMS in modo scalabile. Per esempio il responsabile di un servizio clienti sarà in grado di analizzare facilmente gli SMS dei clienti per determinare se siano positivi, negativi o neutri, contribuendo a valutare la soddisfazione del consumatore.

IBM Watson Message Sentiment
IBM Watson Message Sentiment

Invece con IBM Watson Message Insights incrociando analisi del sentiment, parole chiave, funzionalità di tagging sarebbe per gli sviluppatori più agile estrapolare quali siano gli argomenti di maggiore tendenza e collegarli ai relativi servizi e prodotti. Gli sviluppatori della comunità di Twilio in pratica guadagnano maggiore efficienza dalle API già disponibili, nel tempo IBM si riserva di estendere la disponibilità di questi stessi componenti aggiuntivi ad altre soluzioni Paas. E’ in arrivo, per Twilio anche il componente Watson Speech To Text per offrire le stesse funzionalità oltre che a partire dal testo anche dalla voce.

Twilio guadagna dall’integrazione con i componenti aggiuntivi Watson maggiore efficienza per le proprie applicazioni scrivendo meno codice specifico, e di conseguenza le applicazioni sviluppate offrono alle imprese informazioni ancora più efficaci su quello che percepiscono i loro clienti. Per IBM una profonda integrazione tra i componenti e le app realizzate con i suoi componenti significa una più rapida crescita della sua proposta nell’ambito del cognitive computing.

IBM lavoro su Watson con le sue tre unità di business dedicate: Watson per lo sviluppo di tecnologie di cognitive computing accessibili in cloud e con la sua offerta di intelligenza artificiale tout court, Watson Health a disposizione di medici e ricercatori (ma anche degli assicuratori) per un’offerta sanitaria personalizzata e Watson Iot nell’ambito della gestione e della lettura dei dati dei 9 miliardi di dispositivi interconnessi stimati attualmente.

Read also :