Fedora 24 guadagna gli strumenti per lo sviluppo a container

Open sourceProgettiSoftwareSoftware vendor

Fedora 24 offre un assaggio di Wayland, ma le novità più importanti riguardano l’inclusione di OpenShift Origin, una distribuzione Kubernetes per facilitare sviluppo e distribuzione di applicazioni containerizzate

Sono passati poco più di sei mesi dal rilascio della precedente versione, Fedora 23 e arriva ora la nuova release del progetto open source guidata dalla comunità e promossa da Red Hat, si tratta di Fedora 24. Chi pensa che Fedora sia la versione ‘consumer’ della proposta Red Hat sbaglia e non di poco, perché come anche per le versioni precedenti il progetto prevede tre distribuzioni distinte: Fedora 24 cloud, server e workstation.

La nuova versione aggiunge OpenShift Originla distribuzione Kubernetes per il deployment applicativo, e la modalità per gli sviluppatori in Fedora Atomic Host, al servizio di chi vuole convertire la propria attività di sviluppo e implementazione delle applicazioni a container. Quando viene eseguito, l’host viene scaricato, avvia Cockpit con Tmux e questo facilita il lavoro nella consolle di sviluppo di Atomic Host.

Fedora 24_Versioni
Fedora 24 – Le tre distribuzioni. Per Workstation, Server e Cloud

La nuova distribuzione inoltre comprende Glibc 2.23 e tutti i pacchetti base sono stai ridisegnati con Gnu Compiler Collection 6. Fedora 24 annovera tra i miglioramenti e le correzioni di bug conosciuti Gnome 3.20 e la preview di Wayland, il primo è l’ambiente di visualizzazione della versione Workstation. Wayland invece offre una vista d’insieme del protocollo display server e quella che sarà la grafica futura.

In Fedora 24 Server inoltre è stato implementato il sistema di Domain Controller tramite FreeIPA 4.3; la sua funzione è semplificare l’installazione di replica, la creazione dei segmenti e la visualizzazione della topologia. Fedora Server è stato inoltre ‘alleggerito’ eliminando pacchetti ritenuti non più necessari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore