DataLysm, come sfruttare l’AI per conoscere il cliente

Erp e CrmProgettiSoftware

3rdPLACE DataLysm è una soluzione di analisi in grado di predire il comportamento di una certa categoria di utenti e realizzare itinerari personalizzati per incrementare la percentuale di conversione

Fondata nel 2010 da un ex senior manager di Google, 3rdPLACE è specializzata nello sviluppo di tecnologie proprietarie di Data Intelligence e ha investito risorse e competenze per la realizzazione di una soluzione con tre obiettivi ben definiti: mappare l’utenza, essere in grado di fare analisi predittiva dei comportamenti, consentire l’attuabilità immediata di specifiche azioni di marketing.

Così è nata DataLysm, una soluzione basata su AI in grado di imparare, predirre e proporre azioni sulla base di interessi specifici, delle caratteristiche e dei comportamenti dei clienti e dei consumatori, per migliorare il business online.

E’ riconosciuto come ad oggi le aziende non siano ancora in grado di sfruttare l’enorme mole di dati generati da utenti e clienti nell’utilizzo di app e servizi web; la sfida raccolta da 3rdPLACE è proprio quella di riuscire a dare un valore a queste informazioni se correttamente interpretate e con DataLysm promette non solo di poter raccogliere un gran numero di dati utili relativi al consumatore, ma anche di riuscire a predisporre immediatamente azioni di business con l’obiettivo, per esempio, di agevolare una conversione (es. acquisto prodotto o sottoscrizione servizio) alla fine del percorso di navigazione.

Così funziona la soluzione: si procede alla segmentazione automatica dell’utenza in cluster accomunati da caratteristiche simili, ma in modo più granlare rispetto alle proposte dei competitor.

Successivamente si identificano e si categorizzano gli interessi specifici mostrati dagli utenti durante la navigazione degli asset aziendali digitali e, infine, si individuano i percorsi di navigazione significativi ai fini della generazione del business che terminano, per esempio, con un acquisto o altre azioni di sottoscrizione di un servizio. L’analisi è effettuata per singolo cliente/utente in modalità multidevice – ovvero per non perderne le tracce se inizia la navigazione dal PC e la conclude su smartphone – e multisessione.

Sfruttando le competenze interne su machine learning e AI, DataLysm predice il comportamento di una categoria di utenti in modo da individuare dalla procedura di autenticazione quelli che sulla base dei percorsi sembrano poter portare maggior valore in relazione all’azione di studio intrapresa e su questa base realizza itinerari personalizzati o valorizzare le pagine che più facilmente di altre portano a una maggiore conversione o, al contrario, stabilire quali sono gli elementi che fanno perdere opportunità commerciali predisponendo un immediato intervento correttivo.

Nessun problema anche per le azioni di marketing da intraprendere per cluster di utenza ma nel pieno rispetto della compliance in vigore come il GDPR. 3rdPLACE certifica la raccolta dei dati attraverso una blockchain in modo da garantire informazioni sicure, tracciabili e non manipolabili.

E’ possibile l’interazione con la DMP già presente in azienda, così come è possibile l’aggiunta di funzionalità opzionali sulla base di specifiche esigenze aziendali. Il vendor può documentare casi d’uso in ambito GDO con Conversion Rate incrementati anche dell’8 percento a seguito di una campagna promozionale mirata e personalizzata con questi strumenti.

Read also :