Gartner: la Green IT si fa molto più articolata e pervasiva

CioCloudDatacenterProgettiWorkspace

Aumenta il numero delle tecnologie e degli approcci che riducono l’impatto ambientale dell’IT, spiega Gartner, e i CIO non possono più ignorarli

Secondo gli analisti Gartner sempre più aziende inseriranno elementi di Green IT nelle proprie strategie, sulla spinta delle richieste che vengono dai consumatori ma anche dai partner commerciali. Dal punto di vista pratico ci sono molte tecnologie applicabili per migliorare il tasso di ecosostenibilità dell’IT aziendale: Gartner ha identificato 26 opzioni, tra tecnologie vere e proprie e processi in senso più ampio, che giudica più rilevanti e che hanno il potenziale di portare valore all’azienda che li adotta.

La Green IT – ha spiegato il research director Vishal Tripathista andando oltre le caratteristiche ambientali dei dispositivi IT, permettendo alle aziende di migliorare il loro impatto ambientale usando prodotti e servizi che hanno essi stessi un basso carbon footprint. Il risultato è che sta diventando essenziale identificare i processi di consumo inefficienti, che producono rifiuti o che, peggio, sono dannosi per l’ambiente”.

Molte tecnologie che contribuiscono alla riduzione dei consumi energetici di desktop, storage e anche interi datacenter sono ormai ampiamente diffuse. In Europa, fa notare Gartner, c’è una specifica direttiva UE (la 2005/32/EC) che fornisce le linee guida entro cui progettare i beni di consumo perché usino meno energia possibile. I CIO interessati al tema del consumo energetico dovrebbero considerare, dal punto di vista tecnico, i server a bassissimo consumo e anche i sistemi per la gestione dell’alimentazione dei server, i tool per l’infrastructure management dei datacenter e le soluzioni per migliorare l’efficienza del condizionamento.

Altre tecnologie molto più mature, come l’uso di ebook al posto della manualistica o la virtualizzazione dei desktop, stanno già avendo un notevole impatto dal punto di vista dell’efficienza energetica e del consumo delle risorse.

ddd
Lo Hype Cicle di Gartner legato alle tecnologie collegate allla sostenibilità dell’IT

I CIO devono sviluppare strategie ampie per ottimizzare il consumo energetico dell’infrastruttura tecnologica della loro impresa nel suo complesso senza però con questo frenare lo sviluppo o l’adozione di nuove tecnologie. In tal senso Gartner segnala il ruolo dei tool cosiddetti di capacity planning and management, che delineano le necessità energetiche delle singole tecnologie come di tutto un processo o un’architettura. Sulla stessa scia, ma con una maggiore maturità, si pongono gli strumenti di asset performance management.

In campi più innovativi si segnala l’utilizzo delle tecnologie IT nel campo della conservazione dell’energia, come ad esempio nella gestione delle celle a combustibile, ma anche in settori collaterali all’IT ma sempre importanti dal punto di vista del consumo, come l’illuminazione a sorgenti OLED (Organic LED) invece di quella più classica a LED.

Il datacenter "green" che Facebook ha in costruzione a Fort Worth, in Texas
Il datacenter “green” che Facebook ha in costruzione a Fort Worth, in Texas

Ci sono poi due temi già noti: la diversificazione dell’approvvigionamento energetico per sfruttare maggiormente fonti rinnovabili e lo smaltimento dei rifiuti elettronici. Nel primo ambito stiamo assistendo alla diffusione di pannelli solari fotovoltaici in molti edifici adibiti a datacenter o sedi aziendali.

Il secondo tema è fortemente influenzato dalle normative internazionali, che danno a gli utenti e quindi anche ai CIO alcuni mezzi per valutare l’impatto ambientale delle loro scelte e per definire come smaltire il proprio e-waste (electronic waste, rifiuti elettronici). Che in parte può tra l’altro essere riciclato o anche ricondizionato per passare ad altri utenti o altri utilizzi nella medesima azienda. Sinora poco seguito tranne che nel caso di scandali particolari, il tema dell’e-waste sta assumendo sempre maggiore importanza per via del costo che le violazioni delle norme avrebbero per le aziende.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore