Press release

WhistleB: “Ecco perché la nuova direttiva UE a difesa dei whistleblower è decisamente una svolta positiva, ma le aziende devono comunque fare la propria parte”

0
A cura di Businesswire

Con la nuova direttiva, per la prima volta le aziende con almeno 50 dipendenti saranno obbligate a offrire canali interni di segnalazione di illeciti. La legge inoltre protegge impiegati e terzi da potenziali ritorsioni derivanti dalla segnalazione di illeciti quali corruzione o mancanze ai fini della sicurezza del prodotto finito.

“Finalmente, era ora che i whistleblower ricevessero maggiore protezione. Le aziende hanno tutto da guadagnare dallo scoprire gli illeciti in anticipo e gestirli internamente, in maniera professionale. Tuttavia, noi sappiamo che possono fare di più per proteggersi,” sostiene Gunilla Hadders, Co-fondatrice di WhistleB.

Ad esempio, nel 2019 il sondaggio clienti di WhistleB rivela che il 50% delle segnalazioni ricevute riguarda corruzione o molestie sul luogo di lavoro. Tuttavia, la nuova legge non protegge chi denuncia molestie. “Le molestie sul luogo di lavoro sono chiaramente un problema noto a molti, e in base a ciò dovrebbe essere chiaro ai manager che offrire la possibilità di segnalarle contribuirà a una maggiore sicurezza al lavoro,” aggiunge Karin Henriksson, l’altra co-fondatrice di WhistleB.

La nuova direttiva prevede che i canali di segnalazione tutelino l’identità del whistleblower anonimizzandola. “La nostra esperienza ci ha ampiamente dimostrato che la garanzia dell’anonimato è un fattore decisivo per investigazioni corrette ed efficaci. Questo è il vero motivo per cui le aziende dovrebbero permettere la segnalazione anonima e il dialogo con fonti anonime, se vogliono brillare per il trattamento dei whistleblower. L’anonimato è e sarà sempre la misura più efficace per proteggere chi si fa avanti per parlare” spiega Gunilla Hadders.

WhistleB – chi siamo

WhistleB è un fornitore europeo di servizi di segnalazione anonima, nonché esperto di etica aziendale e compliance. Il sistema WhistleB è al momento in uso in oltre 150 paesi, tra cui tutti i Paesi Membri UE. www.whistleb.com/it

Per maggiori informazioni visitate il https://whistleb.com/it/eu-whistleblower-protection-directive/