Press release

Smiths Detection riceve dall’operatore aeroportuale spagnolo Aena la conferma del maggior ordine di sistemi di controllo per bagaglio a mano di sempre

0
A cura di Businesswire

Smiths Detection, tramite il suo storico distributore spagnolo TECOSA, si è aggiudicato un contratto da oltre 128 milioni di sterline britanniche con Aena SME, S.A. Si tratta del maggior ordine singolo ricevuto da Smiths Detection nell’ambito degli scanner di sicurezza per bagaglio a mano. Questi sistemi di rilevamento esplosivi approvati in base all’ECAC Standard 3 saranno implementati in cinque aeroporti internazionali della Spagna.

Il prodotto HI-SCAN 10080 XCT risulta addirittura superiore ai requisiti di legge, avendo ottenuto l’approvazione dello Standard 3.1 (il più elevato definito nella UE in materia di sicurezza), e l’azienda è già proiettata verso lo Standard 3.2. Ha inoltre ottenuto anche la certificazione TSA 7.2. Utilizzando uno scanner lineare dual view e dual energy con tomografia computerizzata (TC) 3D ad alta risoluzione per livelli eccezionali di sicurezza e percentuali ridotte di falsi allarmi all’insegna dell’efficienza, la soluzione HI-SCAN 10080 XCT può essere ulteriormente aggiornata in base alle necessità future per rilevare le minacce in continua evoluzione.

Aena, di proprietà dello stato spagnolo, è il primo operatore aeroportuale al mondo, con 280 milioni di passeggeri all’anno e 46 aeroporti gestiti in tutto il paese iberico. La nuova soluzione sarà installata presso gli importanti aeroporti di Aena a Barcellona, Malaga, Madrid, Palma di Maiorca e Gran Canaria. Oltre agli scanner approvati per lo Standard 3.1 saranno implementati server Matrix totalmente ridondanti, storage dei dati di capacità elevata e un modulo Unaccompanied Baggage Inspection (UBI) che elimina il lungo e costoso processo di scaricamento dei bagagli dei passeggeri assenti. L’accordo include anche il sistema di controllo HI-SCAN 100100V-2is per i bagagli eccezionali, oltre a un contratto di assistenza associato della durata di sette anni.

“Oltre alla qualità dei prodotti, altri fattori importanti che ci hanno consentito di aggiudicarci questa gara d’appalto includono l’efficienza operativa, le capacità di networking complete e la vasta esperienza di Smiths Detection nei grandi progetti globali”, ha spiegato Tony Tielen, vicepresidente di Smiths Detection per l’Europa e l’Africa. “La nostra competenza nell’installazione, integrazione e messa in rete di un numero elevato di sistemi di controllo è stata verificata chiaramente dalle referenze dei nostri clienti. Con questo nuovo ordine aiuteremo 50 aeroporti in tutto il mondo a passare allo Standard 3 e a installare circa 500 sistemi avanzati e approvati”.

L’installazione inizierà a settembre e si concluderà nel 2023, a seguito di un’estensione da parte della AENA della scadenza per l’aggiornamento normativo, inizialmente fissata al 2022.

Fine

Smiths Detection

Smiths Detection, parte di Smiths Group, è il leader globale nelle tecnologie per il rilevamento e il controllo di articoli che rappresentano una minaccia per l’aviazione, i porti e i confini, la difesa e la sicurezza urbana. La nostra esperienza e la nostra storia di oltre 40 anni sempre in prima linea ci permettono di offrire le soluzioni necessarie a proteggere la società dalle minacce e dal transito illegale di esplosivi, armi vietate, articoli di contrabbando, sostanze chimiche tossiche e narcotici.

Il nostro obiettivo è semplice: offrire quella sicurezza, quella serenità e quella libertà di movimento da cui dipende il nostro mondo.

Per ulteriori informazioni visitare www.smithsdetection.com; oppure seguire l’azienda su:

LinkedIn: www.linkedin.com/company/smiths-detection

YouTube: www.youtube.com/user/smithsdetectiongroup

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.