Press release

Scelti tre finalisti dopo l’evento Blue Magic Belgio del GA-ASI

0
A cura di Businesswire

Sono stati scelti tre finalisti dall’evento Blue Magic Belgio del
GA-ASI, con l’intento di offrire sostegno a GA-ASI e allo sviluppo
dell’RPA (Remotely Piloted Aircraft: aereo telecomandato) MQ-9B per il
Belgio. Le tre aziende belghe prescelte sono AIRobot, ALX Systems e
Hexagon.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui:
https://www.businesswire.com/news/home/20190615005019/it/

"We were very impressed by the many talented companies and particularly by the innovative concepts p ...

“We were very impressed by the many talented companies and particularly by the innovative concepts presented by these three finalists,” said Linden Blue, CEO, GA-ASI. (Photo: Business Wire)

AIRobot, azienda con sede a DronePort in Sint Truiden (Belgio), è
specializzata nello sviluppo di attrezzature per le prestazioni dei
droni, per svolgere operazioni professionali, facili, precise e sicure,
specializzandosi anche in intelligenza artificiale (IA) per elaborare
l’iconografia iperspettrale. ALX Systems è un fornitore di soluzioni UAS
(Unmanned Aircraft System: sistema aereo senza equipaggio) con sede a
Liegi (Belgio) e specializzato in IA per elaborare video a moto pieno.
La divisione geospaziale di Hexagon, con ufficio a Lovanio (Belgio) è
specializzata in soluzioni software e strumenti geospaziali per
visualizzare l’intelligenza localizzante, come UAS auto-indirizzantisi e
creare una realtà digitale intelligente.

GA-ASI ha tenuto eventi sul territorio in Belgio i giorni 15 e 16 maggio
con lo scopo d’identificare aziende belghe di dimensioni medio-piccole
che possano sostenere lo sviluppo di SkyGuardian mediante tecnologie
all’avanguardia. Questo ha fatto seguito all’autorizzazione concessa dal
governo belga alla difesa belga di trattare l’acquisto di SkyGuardian di
GA-ASI per adempiere alle richieste RPA della nazione.

“Siamo stati molto colpiti dalle molte aziende ricche di talento e in
particolare dai concetti innovativi presentati da questi tre finalisti”,
ha detto Linden Blue, CEO di GA-ASI.

Blue Magic Belgio è stato un evento di ricerca e sviluppo (R&D)
organizzato in due regioni del Belgio. Circa 50 aziende accomunate da
interesse all’evento si sono iscritte e 19 di queste sono state scelte
per presentare le loro tecnologie innovative a un gruppo tecnico
composto di esperti di GA-ASI. GA-ASI ha preso l’impegno di contribuire
3 milioni di USD per finanziare la ricerca e sviluppo dell’industria
belga. Questo investimento sarà diretto allo sviluppo tecnologico ad
alto valore presso le piccole e medie imprese. Queste sovvenzioni per
l’avviamento verranno usate per sviluppare le capacità belghe che
soddisfano gli obiettivi del ministero della difesa (MDD) e
dell’industria di competitività nei futuri programmi RPA europei.

Informazioni su GA-ASI

General Atomics Aeronautical Systems, Inc. (GA-ASI), consociata di
General Atomics, è una prestigiosa società impegnata nella progettazione
e nella produzione di mezzi aerei a pilotaggio remoto (RPA), radar,
componenti elettro-ottici e sistemi di missione correlati di qualità
comprovata e affidabili, tra cui la serie di RPA Predator® e
il radar multimodale Lynx®. Con oltre cinque milioni di ore
di volo alle spalle, GA-ASI fornisce velivoli di missione a lunga
autonomia con sensori e sistemi di collegamento dati integrati atti a
garantire un’esperienza di volo ininterrotta che promuove consapevolezza
situazionale e attacco rapido. Inoltre la società produce un’ampia gamma
di stazioni terrestri di controllo e software per l’analisi di
immagini/controllo dei sensori, offre addestramento dei piloti e servizi
di assistenza e sviluppa antenne in metamateriali. Per maggiori
informazioni visitare www.ga-asi.com.

Predator e Lynx sono marchi commerciali registrati di General Atomics
Aeronautical Systems, Inc.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di
partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono
offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo
in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.