Press release

MHI Thermal Systems sviluppa un’unità dimostrativa del primo condizionatore residenziale di piccola capacità al mondo che adotta il refrigerante R454C a basso GWP (Global Warming Potential: potenziale di riscaldamento gobale)

0
A cura di Businesswire

In prima uscita a livello mondiale, Mitsubishi Heavy Industries Thermal
Systems, Ltd., azienda del gruppo Mitsubishi Heavy Industries, Ltd.
(MHI) (TOKYO: 7011) adotta R454C, refrigerante con bassissimo GWP, in un
condizionatore di classe residenziale da 1 HP. Questi tradizionali
difetti dell’R454C, per esempio; prestazioni inferiori di scambio di
calore imputabili al fatto che si tratti di refrigerante misto, sono
stati superati grazie all’uso di tecnologia coperta da diritti di
proprietà, che ottimizza il volume di flusso degli scambiatori di calore
e altri parametri. L’azienda ha già sviluppato un’unità dimostrativa del
condizionatore residenziale con R454C e sono in corso preparazioni in
vista di una produzione su larga scala con un occhio al lancio iniziale
sul mercato europeo, in cui le normative ambientali sono particolarmente
rigorose.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui:
https://www.businesswire.com/news/home/20190418005737/it/

Residential type air conditioner (Photo: Business Wire)

Residential type air conditioner (Photo: Business Wire)

Il refrigerante R454C ha un potenziale di eliminazione dell’ozono (ODP)
di 0 (zero) e un GWP di 146 (CO2=1). Il secondo valore è
all’incirca 1/14 e 1/5 dei rispettivi livelli di GWP di refrigeranti
attualmente più diffusamente usati nei condizionatori di piccola/media
scala: R410A (2090) e R32 (675). L’impatto sul riscaldamento globale
complessivo (GWP x volume di refrigerante) dal refrigerante dell’unità
dimostrativa rappresenta una riduzione del 91,3% dal livello del modello
precedente di MHI Thermal Systems per il mercato europeo*1.

Iniziative su scala mondiale miranti a fermare il riscaldamento globale
sono state corroborate nell’ottobre 2016 con l’adozione dello
“Emendamento di Kigali” al protocollo di Montreal sulle sostanze che
assottigliano lo strato di ozono. L’emendamento di Kigali prende il nome
dalla capitale del Ruanda, località d’incontro dei delegati e impone una
riduzione progressiva degli idrofluorocarburi (HFC), sostanze che non
impoveriscono l’ozono, ma hanno effetto negativo sul riscaldamento
globale*2. Inoltre dal 2015 le nazioni che costituiscono
l’Unione europea (UE), in cui la coscienza ambientale è particolarmente
radicata, hanno gradualmente ampliato le normative che regolamentano la
vendita e l’uso di sostanze, compresi gli HFC, che hanno valori di GWP
di 150 e oltre e contribuiscono al riscaldamento globale. Lo sviluppo da
parte di MHI Thermal Systems del primo condizionatore residenziale di
piccola capacità al mondo che adotti il refrigerante R454C, è perciò una
risposta egemone e positiva a questi orientamenti internazionali.

Per il futuro MHI Thermal Systems continuerà a dedicare le sue risorse
allo sviluppo e vendita di apparecchi dalle alte prestazioni che usano
refrigeranti a basso GWP, in tal modo contribuendo alla protezione
dell’ambiente globale nei mercati ovunque.

 

Note

   

*1:

 

Il modello SRK25ZSX-S con tubazione da 5 m, che adotta il
refrigerante R410A

*2:

Queste sostanze sono regolamentate sia dal Protocollo di
Montreal (1987) che dalla Convenzione di Vienna per la protezione
dello strato di ozono che l’ha preceduto (1985).

 

Informazioni su Mitsubishi Heavy Industries
Group

Mitsubishi Heavy Industries, Ltd. (MHI), con sede a Tokyo, è una delle
maggiori aziende industriali al mondo con 80.000 dipendenti a livello di
gruppo e un fatturato consolidato annuo di circa 38 miliardi di USD. Da
oltre 130 anni l’azienda convoglia grandi risorse di talento in
soluzioni innovative ed integrate che fanno girare il mondo. MHI
possiede un portafoglio commerciale senza pari che copre terra, mare,
cielo e anche lo spazio. MHI produce soluzioni innovative e integrate in
un ampio spettro di settori, dall’aviazione commerciale e i trasporti
alle centrali elettriche e alle turbine a gas e da macchinari e
infrastrutture, alla difesa integrata e ai sistemi spaziali.
Per
maggiori informazioni visitare il sito di MHI: www.mhi.com/index.html
Per
la tecnologia, le tendenze e altri apporti, visitare il nuovo media
online di MHI SPECTRA: spectra.mhi.com

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di
partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono
offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo
in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.