Tandberg porta la videoconferenza sul desktop

Network

Oltre al videotelefono VoIp E20, arrivano il sistema di telepresenza T1 e un accordo su questo fronte con Hp

Risparmio di tempo, spese di viaggio e, in ultima analisi, anche consumi energetici. Questi temi stanno facendo crescere l’attenzione intorno alle tecnologie di videoconferenza, che negli ultimi anni sono intanto cresciute in qualità e capacità di adattarsi alle abitudini degli utenti.

Lo specialista Tandberg prova ora a portare il concetto di videocomunicazione direttamente sui desktop, con il nuovo videotelefono VoIp E20, un dispositivo che si propone di combinare un audio con qualità da Cd e un video in stile Dvd, per rendere più efficace e a portata di mano la comunicazione video per il business.

E20 fornisce la capacità di comunicare istantaneamente faccia a faccia, attraverso una videocamera da 5 megapixel, da posizionare a livello degli occhi e una visualizzazione che avviene attraverso uno schermo Lcd da 10,6 pollici. Il dispositivo si presenta con un microfono ultra wideband da 20 KHz e una cornetta da 10 KHz, oltre che con funzionalità da telefonia Ip, come il trasferimento di chiamata, la coda sui messaggi o la dilazione di chiamata. La disponibilità dell’E20, che può ricevere anche presentazioni multimediali, è prevista per il primo trimestre del 2009.

Tandberg ha anche presentato il primo sistema di telepresenza che incorpora una risoluzione 1080p, cui si associa uno schermo Lcd slim-line da 65”, suono stereo di alta qualità e una videocamera PrecisionHd 1080p progettata per rafforzare il contatto diretto con l’occhio.

La risoluzione 1080p è resa possibile dal nuovo codec C90 Telepresence Engine, che offre la flessibilità di dodici input video Hd, quattro output video Hd e un mixer audio built-in con sedici input e otto output audio.

Infine, Tandberg ha rafforzato la propria partnership con Hp, sempre sul fronte della telepresenza. La casa di Palo Alto investirà per migliorare i propri servizi gestiti per supportare l’estensione della telepresenza alla videoconferenza ad alta definizione e agli strumenti di rete Halo Video Exchange Network. Allo stesso tempo, Tandberg svilupperà nuove configurazioni di endpoint di telepresenza e tool di gestione che possano abilitare i servizi gestiti end-to-end su una rete.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore