Red Hat, un pacchetto OpenStack confezionato per le aziende

Network

Una nuova offerta per supportare le aziende nel passaggio dalla virtualizzazione del data center all’Infrastructure-as-a-Service

Red Hat scommette il suo futuro su OpenStack e presenta una nuova offerta di prodotto articolata su due linee, accomunate dall’obiettivo di realizzare un open hybrid cloud. La nuova offerta comprende Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform, soluzione per utenti cloud che intendono creare un cloud basato su OpenStack, e Red Hat Cloud Infrastructure, offerta completa pensata a supporto delle aziende nel passaggio dalla tradizionale virtualizzazione del data center a cloud basate su OpenStack. Queste nuove linee di offerta si basano anche sulla collaborazione di un esteso ecosistema di partner tramite il Red Hat OpenStack Cloud Infrastructure Partner Network e sono progettare per rendere ancora più semplice l’adozione di OpenStack da parte delle aziende.

Red Hat Enterprise Linux OpenStack Platform combina Red Hat Enterprise Linuxcon la piattaforma cloud OpenStack, per la creazione di un cloud pubblico o privato. Red Hat Cloud Infrastructure permette alle aziende di implementare una soluzione Infrastructure-as-a-Service (IaaS) adatta sia alle applicazioni tradizionali che alle emergenti applicazioni cloud-aware, con una soluzione aperta di cloud management in grado di coprirle entrambe. L’orchestrazione è fornita da Red Hat CloudForms, che ora integra la tecnologia ManageIQ, che Red Hat ha acquisito nel dicembre 2012.

Red Hat Cloud Infrastructure comprende:
• Enterprise Virtualization: un prodotto di virtualizzazione del data center per workload Linux e Windows
• CloudForms: una soluzione di gestione dell’open hybrid cloud che garantisce visibilità e controllo sulle infrastrutture virtuali eterogenee esistenti e permette agli utenti di implementare, monitorare e gestire servizi cloud su Enterprise Virtualization, VMware vSphere ed altre soluzioni, hypervisor e piattaforme di virtualizzazione.
• OpenStack: una soluzione IaaS che offre una base aperta per il private cloud, basata sul progetto comunitario OpenStack integrato ed ottimizzato per Red Hat Enterprise Linux;
• Red Hat Enterprise Linux Server.

“Con le organizzazioni che migrano dalle tradizionali implementazioni virtuali ad architetture cloud, il loro focus si sposta dal semplice hypervisor all’intero stack di software per il cloud, che comprende software di sistema cloud IaaS e gestione dell’hybrid cloud”, ha commentato Gary Chen, Research manager, Enterprise Virtualization Software, IDC. “Man mano che le aziende iniziano a valutare soluzioni come OpenStack per il cloud, le nuove soluzioni Red Hat si trovano nella posizione ideale per generare interesse da parte del mercato.”

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore