Radware, e il director diventa virtuale

MobilityNetwork

Data center virtualizzati: il nuovo Virtual Director di Radware si integra con Virtual Center di Vmware

Radware ha annunciato una nuova soluzione di ottimizzazione all’interno della sua iniziativa relativa ai data center chiamata Business Smart Data Center. Virtual Director è una soluzione di ottimizzazione per i data center virtualizzati che permetterebbe alle aziende di mantenere in modo automatico i livelli garantiti di servizio , Sla e Qoe, verso gli utenti.
Un motore di gestione delle procedure è in grado di garantire , senza intervento umano, che le prestazioni di ogni applicazione si mantengano aggiornate rispetto a eventi di business che richiedono un cambiamento immediato di allocazione delle risorse per mantenere e garantire gli Sla. Virtual Director si integra con App Director, la soluzione di Radware per la delivery delle applicazioni prendendosi carico di gestire l’infrastruttura di rete: sia la larghezza di banda sia le priorità applicative. Ma si integra anche con Virtual Center di Vmware. Con questa società Radware è entrata in una partnership tecnologica (Tap, Technical Alliance Partner) in cui rientrano appunto gli sviluppi della soluzione Virtual Director.

L’annuncio di Vmworld 2008 è stata l’occasione per fare qualche domanda a Ilan Kinreich, Chief Operating Officer di Radware.
Radware ha parlato di virtualizzazione e data center a Vmworld. Può spiegare l’annuncio?
Radware ha annunciato la sua nuova soluzione di ottimizzazione automatica delle risorse per gli ambienti virtualizzati. Virtual Director, come parte di un’iniziativa più estesa- la strategia Business Smart Data Center- è progettato per assicurare l’allineamento dei fattori chiave del business per i data center di futura generazione.
In quali aree state lavorando con Vmware?
Virtual Director si integra pienamente con Virtual Center . Posizionato al di fuori dell’ambiente virtuale Virtual Director è in grado di influenzare in modo immediato l’ambiente virtuale utilizzando metodologie standardizzate. Questo riduce i vincoli di misura e di gestione che sono intrinseci alle macchine virtuali che tipicamente limitano la loro focalizzazione alla Cpu e ai livelli di utilizzo della memoria. Virtual Director è così libero di monitorare e intervenire in un’ampia varietà di elementi essenziali all’efficace di Sla e Qoe ( Quality of experience). Virtual Director è in grado di ottimizzare la quantità di macchine virtuali in tutti i data center.
Lavorate con altre società nell’area della virtualizzazione?
Non in questo momento. Ma abbiamo il piano di espandere la nostra offerta ad altri fornitori di virtualizzazione nei prossimi sei-dodici mesi.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore