Oracle e Fujitsu lanciano server con chip SPARC64 X+

NetworkProgettiSoftware vendor

Fujitsu e Oracle aggiornano i server della gamma Fujitsu M10 con processori SPARC64 X+

Fujitsu e Oracle hanno lanciato un aggiornamento ai server della gamma Fujitsu M10 animata dal nuovo processore Sparc64 X+ che promette prestazioni superiori a quelle dei suoi predecessori. Il primi server a sviluppo congiunto sono stati presentati un anno fa dalle due società. I nuovi sistemi mirano alle applicazioni di consolidamento e di innovazione attraverso la loro scalabilità. I nuovi chip a 16 core vanno a una velocità di 3,7 GHz e offrono prestazioni di 1,3 volte superiori agli s Sparc64 X che li precedevano.

Fujitsu ha allargato al sua collaborazione con Oracle tre anni fa quando la società di Larry Ellison ha acquisito Sun Microsystems. Oracle ha iniziato a collaborare con Fujitsu allo sviluppo dei chip Sparc64 e dei server M10. Nel frattempo Oracle ha sviluppato una serie di sistemi convergenti ad alta integrazione ottimizzati per far girare le applicazioni e il database.

I nuovi sistemi , proposti in tre modelli, proteggono gli investimenti già fatti dai clienti in software e hardware. Nel Fujitsu M10-4S si possono mescolare Sparc64 X e X+ fino ad arrivare a 64 processori. Il sistema opertivo è Solaris nelle versioni 10 e 11. Le attività di virtualizzazione sono affidate a Oracle VM Server for Sparc. Dopo l’acquisizione di Sun, Oracle è entrata nell’ara dei server. Secondo i dati Idc Oracle contende il quarto posto a Cisco ,ma mentre Cisco ha visto il suo fatturato crescere del 38 per cento dal 2012, quello di Oracle è sceso del 12 per cento.

In generale Fujitsu e Oracle stanno contennendo un settore in fase di decremento. Il mercato dei server Unix ( il 13 per cento di quello totale dei server) è caduto del 20 per cento nel quarto trimestre dello scorso anno rispetto al medesimo periodo di del 2012.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore