Nokia e Open Fiber porteranno la banda ultralarga nelle piccole città

BroadbandNetwork

Open Fiber affida a Nokia l’implementazione delle tecnologie per arrivare fino alle case dei clienti, con la fibra per una velocità fino a 1 Gigabit al secondo, nelle cosiddette aree bianche

Nokia si è aggiudicata la possibilità di implementare una rete per la banda ultralarga in grado di coprire i bisogni di piccole città e aree rurali in Italia in partnership con Open Fiber. Open Fiber infatti ha affidato all’azienda finlandese l’implementazione delle tecnologie per arrivare fino alle case dei clienti, con la fibra per una velocità fino a 1 Gigabit al secondo.

Sappiamo che già dal 2015 la strategia per la banda ultralarga italiana prevede quattro tipologie di cluster e ad ogni comune è stata affidata l’appartenenza a un diverso cluster (A, B, C, D) a seconda della densità abitativa, della presenza già di infrastrutture e delle dimensioni potenziali del bacino di utenza. Nokia è fornitore per i cluster C e D, le cosiddette aree bianche e fornirà prodotti, servizi e software necessari per pianificare la progettazione e l’implementazione dell’infrastruttura di rete basata su tecnologie GPON.

Stefano Paggi - Direttore Network & Operations Open Fiber
Stefano Paggi – Direttore Network & Operations Open Fiber

Il commento di Open Fiber è stato affidato alle parole di Stefano Paggi: “Abbiamo scelto Nokia come nostro fornitore nei cluster C e D per arrivare a poter offrire servizi di classe giga e aprire la via a future evoluzioni della tecnologia ultrabroadband sul territorio. Siamo sicuri chel’esperienza di Nokia sulle reti ci consentirà di costruire una rete efficiente che utilizzi componenti e tecnologie all’avanguardia; e siamo altresì certi con le soluzioni Nokia di poter offrire servizi a 10 Gigabit al secondo (Gbps) e in futuro a 40 Gbps sulla rete di accesso. Avremo anche l’opportunità di adottare il paradigma SDAN (Software Defined Networking) e quindi di massimizzare il potenziale di una rete di accesso di nuova generazione, con elevata automazione, programmabile e integrata con ambienti cloud”. 

Nokia offrirà inoltre i servizi professionali e l’esperienza ingegneristica per tutto quello che riguarda la convalida e l’integrazione delle soluzioni, l’installazione e la messa in servizio, il supporto in loco, la formazione e la gestione dei progetti.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore