Netgear porta gli switch 10G alle aziende

NetworkNetwork management

Netgear estende l’offerta di switching della famiglia ProSAFE 10GbE Smart Managed. Retrocompatibilità con il passato, ma supporto per l’evoluzione tecnologica. Nella grande azienda si possono collegare con la proposta Full Managed per portare i 10G fino all’edge

Si arricchisce con tre nuovi modelli ProSAFE 10GbE Smart Managed l’offerta switch di Netgear. Si tratta di sistemi 10GBASE-Ta 8, 16 e 48 porte per le aziende che hanno bisogno di connettività veloce con supporto IPv6 e funzionalità avanzate layer 2+ e 3. Si tratta di tre modelli per lo switching in rame, quindi ancora alla portata di tutti che si aggiungono a quelli già in portafoglio con 12 e 28 porte.

Soddisferanno le esigenze delle startup, come anche delle medie imprese i modelli Switch ProSAFE 10 Gigabit Smart Managed da 48 porte (XS748T) di cui 44 porte sono in rame 10GBASE-T e 4 porte da 1GbE/10GbE SFP+ dedicate, quindi pronte per le connessioni in fibra da 10G. E’ questo il modello che meglio si presta per un utilizzo in rete di realtà di medie/grandi dimensioni. Tuttavia anche i modelli più piccoli con 16 porte e 8 non rinunciano a proporre 2 porte dotate di combinazione rame/SFP/Fibra per connessioni in fibra da 10G.

Netgear XS748T
Netgear XS748T

Questi switch supportano il cablaggio Cat5e e Cat6A, non costringono le aziende al passaggio alla fibra, ma allo stesso tempo supportano anche questa connettività, per le realtà più importanti. E’ la flessibilità tecnologica verso il passato, senza colli di bottiglia per eventuali progressi, il punto di forza dell’offerta. Sarà quindi possibile aggiornare la rete alla tecnologia 10G, ma continuando a poter collegare appliance meno recenti e tutti i NAS già utilizzati.

Netgear XS716T
Netgear XS716T

Entrano nel dettaglio delle specifiche tecniche ecco i dati di rilievo. Gli switch supportano funzionalità VLAN avanzate quindi sia su base MAC, sia protocollare, così come di tipo Guest, sia privata, sia in assegnazione dinamica; routing statico IPv6 (solo sul modello più importante in IPv6), snooping IGMP e MLD, software di gestione via Web, strumenti di protezione avanzata.

Nei contesti più importanti gli switch possono essere utilizzati anche come semplici access point, quando per esempio bisogna gestire diversi accessi alla rete da parte di gruppi di lavoro complessi; in questi casi si può collegare lo Smart Managed con uno switch Netgear ProSAFE Full Managed, per estendere la connessione a 10G fino all’edge. La nuova proposta è già disponibile online così come presso i partner.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore