AWS IoT Button: l’Amazon Dash per tutte le applicazioni IoT

M2MNetwork

Nato per acquistare detersivi e altri materiali di consumo con un solo tocco, Amazon Dash diventa l’AWS IoT Button ed è aperto a tutte le applicazioni

Per il momento è una release limitata che è andata esaurita in meno di un giorno, in futuro potrebbe essere un componente interessante dei molte applicazioni IoT: si tratta della versione “unbranded” di Amazon Dash, il piccolo pulsante per ordinare detersivi e altri materiali di consumo, che è passata sotto le ali di AWS sotto forma del nuovo AWS IoT Button.

L’hardware è quello del Dash, ossia un pulsante con circuiteria Wi-Fi che quando premuto si collega a un servizio online (per il Dash è lo store di Amazon) e trasmette i suoi dati che verranno poi presi in carico per svolgere qualche operazione. Nel caso del Dash l’utente preme il pulsante per attivare un’ordine di un certo prodotto presso Amazon, nel caso di AWS IoT Button non c’è un servizio predefinito ma uno tra i molti servizi di AWS utilizzabili dagli sviluppatori. In primis AWS IoT, ma anche AWS Lambda, Amazon DynamoDB o Amazon SNS.

La logica di AWS IoT Button
La logica di AWS IoT Button

Il vantaggio del piccolo pulsante sta nell’essere un oggetto “smart” in quanto connesso ai server AWS ma di semplice programmazione. C’è una fase di configurazione iniziale in cui si associa il pulsante alla rete Wi-Fi (a 2,4 Ghz) che deve usare e lo si connette al proprio account su AWS IoT, per tutto quello che va oltre queste due procedure la programmazione è nel cloud ed è qui che su deve dare significato all’unica operazione concessa con AWS IoT Button, ossia premere il pulsante stesso.

Secondo Amazon non ci sono potenzialmente limiti a quello che si può fare con le tre forme di pressione previste: singola, doppia e prolungata. Gli esempi citati vanno dal collegamento con i social network attraverso le loro API al conteggio di oggetti, dall’attivazione di una chiamata telefonica sino – ed è questa la parte più importante – ad applicazioni personalizzate di tipo aziendale. Oltre ovviamente a tutta la parte di domotica evoluta in cui AWS IoT Button fa da elemento di controllo quanto qualsiasi pulsante di sistemi “smart”, solo che dietro c’è tutto il cloud di AWS.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore