Iso: Saranno più chiari i manuali d’uso del software?

Network

L’organismo di standardizzazione ha pubblicato una norma sulla documentazione che accompagna pacchetti e programmi

Buone nuove per gli utilizzatori di nuovo software. L’organismo internazionale di standardizzazione Iso ha da poco pubblicato uno standard, con il numero di referenza 26514:2008, che stabilisce le regole per la creazione di documentazione per gli utenti di software. In concreto, la nuova convenzione spiega come stabilire, presentare, preparare e mettere a disposizione le informazioni necessarie a capire come si usa un programma. Inoltre, essa definisce le regole minime per la struttura, il contenuto informativo e il formato della documentazione. A questo titolo, l’Iso 26514:2008 copre sia i documenti stampati che gli aiuti online o i software didattici e indica come integrare la creazione di documentazione nel ciclo di vita del software.

Con un po’ di fortuna, questa nuova norma potrebbe mettere ordine in un settore dove ancora regna l’anarchia. In numerosi casi, infatti, i manuali per gli utenti non sono redatti da professionisti della documentazione, ma dagli stessi sviluppatori del software, i quali tendono al tecnicismo e alle liste di funzionalità, anziché strutturare le spiegazioni per casistiche di utilizzo. In sostanza, piuttosto che elencare funzioni, un manuale deve saper rispondere a domande pratiche, tipo “come inserire del testo?” o “come modificare un’immagine?”. Per ciascun task, la documentazione deve dettagliare il processo da seguire, passo per passo, facendo riferimento alle funzioni del software.

Questo modo di esporre le informazioni non si improvvisa e un produttore ha tutto l’interesse ad appoggiarsi a professionisti della documentazione, noti come redattori tecnici. Questi ultimi, probabilmente, non usano dei semplici wordprocessor, bensì degli editor Xml, che consentono loro di “taggare” i documenti. Per strutturare il loro lavoro, fanno ricorso a metodi di di modellizzazione come Tim, concettualmente prossimo al linguaggio Uml, che gli informatici impiegano per modellare il funzionamento del software.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore