IOT . Intel si allarga e acquisisce Lantiq da Golden Gate Capital

MobilityNetworkReti

Acquisizioni e nuovi chip per Intel sempre più dentro all’IoT

Intel su muove per avere un ruolo dominante nel settore IoT e acquisisce Lantiq, che produce chip per la casa intelligente e la banda larga.
L’accordo prevede un’altra tessera nel mosaico del crescente portfolio di Intel di tecnologie per un settore ricco di promesse come l’IoT. La mossa prevede che Intel si espanda all’interno di prodotti come i prodotti residenziali e i router per IoT nella moderna casa connessa a Internet.
Le opportunità di mercato che interessano Intel come altri vendor indicano sulla base di una ricerca Cisco che i device connessi crescano fino a 50 miliardi nel 2020.
Tra i dispostivi connessi si troverà un po’ di tutto dai tablet fino ai sistemi industriali, ai veicoli e ai sensori delle cosiddette smart cities. Gli elettrodomestici casalinghi e i sistemi di sicurezza con altri dispositivi nelle case faranno parte integrante dell’Internet degli Oggetti.

lantiq
Nel caso specifico della nuova acquisizione di Intel si fa riferimento a un mercato che nel 2018 prevede 800 milioni di case collegate alla banda larga nel mondo. La tecnologia prodotta da Lantiq permetterà ai service provider di introdurre nuove modalità funzionali per l’home computing.

Nel 2014 Intel ha creato un business unit per l’IoT che ha già generato 2,1 miliardi di dollari di fatturato con una crescita del 19 percento sul 2013. Intel ha pure messo a punto la famiglia Quark di chip piccolissimi e ad alta efficienza energetica per l’IoT ,mentre ha lanciato Galileo, Edison e -più di recente – le piattaforme di sviluppo Curie per l’ioT.
Intel aderisce come fondatore all’ Open Interconnect Consortium (OIC), uno dei tanti consorzi al lavoro per sviluppare standard aperti di software per la comunicazione tra dispositivi.

L’anno scorso Samsung Electronics ha pagato 200 milioni di dollari per aggiudicarsi la start-up SmartThings, che realizza software che aiuta il controllo di ogni cosa, dalla chiusura delle porte all’accensione delle luci. Nel 2014 Google ha acquisito Nest Labs, l’azienda dei termostati intelligenti e dell’allarme smart anti fumo, per 3.2 miliardi di dollari.
Lantiq produce anche chip per banda larga fissa e mobile ed era parte di Infineon prima di essere acquisita dal private equity Golden Gate Capital per 250 milioni di euro.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore