Intel: i processori Core vPro per i PC business a IDF 2013

Network

La gamma di processori Core vPro di quarta generazione di Intel entrerà in tablet e PC a inizio 2014

Gli ultimi annunci di IDF recano la disponibilità dei processori Intel Core vPro di quarta generazione indirizzati agli utenti aziendali. Altri annunci riguardano nuove funzionalità aggiunte alla piattaforma Intel per servizi cloud, che rispondono all’esigenza degli sviluppatori di rivolgersi ai mercati enterprise e dei provider di servizi e una gamma di nuovi strumenti e funzionalità software per diversi ambienti operativi, tra cui Android e Chrome OS . Oltre a Google, Intel ha contribuito ampiamente allo sviluppo di Android e collabora attivamente con Google e con l’ecosistema degli sviluppatori per ottimizzare la propria architettura per Android e Chrome. Intel prevede  il supporto dei kernel a 64 bit per Android, fornendo agli sviluppatori oltre 4 GB di memoria di sistema per favorire prestazioni più elevate per le applicazioni, assicurare nuove configurazioni della memoria ai consumatori e preparare il terreno per i video Ultra-HD nei dispositivi portatili.

Intel-haswell-4th-generation-core-processor
Intel-haswell-4th-generation-core-processor 

Sulla base dell’introduzione dei processori Core di quarta generazione, avvenuta lo scorso giugno, Intel ha annunciato la disponibilità dei nuovi processori Core vPro di quarta generazione per il business aziendale. Intel soddisfa allo stesso tempo le esigenze dei responsabili IT, incaricati di provvedere alla protezione e alla manutenzione di questi dispositivi tenendo sotto controllo i costi. La nuova famiglia di processori offre gestibilità ottimizzata, sicurezza basata su hardware, maggiore produttività e collaborazione all’interno di un’ampia varietà di dispositivi : i tablet, dispositivi due in uno, Ultrabook, notebook touch based , PC all-in-one e PC desktop.

I nuovi chip vPro vengono consegnati in questi giorni ai costruttori e faranno la loro apparizione in tablet PC a partire dagli inizi del prossimo anno. Oltre all’incremento delle prestazioni derivanti dai nuovi chip Core, i processori della categoria vPro prevedono procedure di log-in VPN senza password, servizi legati alla posizione internamente agli edifici per localizzare beni come stampanti e videoproiettori, la tecnologia Intel Pro Wireless Display e altre funzioni legate alla gestibilità e alla sicurezza. Sono previsti almeno una settantina di progetti da parte dei costruttori basati sulla piattaforma Core vPro di quarta generazione anche in abbinata con gli SSD Pro1500 di Intel stessa.

Intel alzerà ancora una volta il livello con la prossima piattaforma dei processori a 14 nm, nome in codice “Broadwell”, disponibile nel 2014.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore