In Commissione Europea si guarda all’Internet del futuro

Network
Europa

Varato il programma Fire, sotto il quale si celano 14 progetti di sviluppo per i quali saranno stanziati 58 milioni di euro

La Commissione Europea si sta impegnando con risorse e impegno in quella che viene annunciata come l’Internet del futuro. Nel quadro della tematica “Tecnologie dell’informazione e delle comunicazioni” (Tic), inserita nel settimo programma-quadro sulla ricerca, avviato dall’Unione Europea, ha preso il via il progetto Future Internet Research and Experimentation (Fire).

In quest’ambito, sono compresi 14 progetti, che la Commissione Europea ha appena varato. Una cerimonia di lancio ufficiale è attesa in settimana a Parigi, in omaggio alla presidenza francese dell’Ue. La serie di progetti di ricerca & sviluppo spazia su un’ampia varietà di soggetti, come architetture, protocolli, reti, validazione in ambienti di test su larga scala, interconnessione e così via. Su un budget totale di 58 milioni di euro, la Commissione Europea fornirà la quota maggiore, equivalente a circa 40 milioni di euro.

I progetti Fire sono guidati da istituzioni universitarie e gestiti in collaborazione con i progetti FireWorks (Nuovi paradigmi e infrastrutture sperimentali) e OneLab2 (un laboratorio “federato e aperto” che sostiene la ricerca in rete per l’Internet del futuro), che ha appena ereditato una fase 1 durata circa 27 mesi.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore