Il mercato M2M verso il miliardo di dollari. Ma nel 2017

EnterpriseM2MNetwork

Le raddoppio di valore per il mercato M2M tra il 2012 e il 2017. Lo prevede Infonetics. Una manna per gli operatori mobili

Il mercato dei servizi M2M (Machine to Machine) raddoppierà nei prossimi anni secondo le previsioni rese note da Infonetics Research: il fatturato del mercato M2M passerà dai 15 miliardi di dollari del 2012 a 31 miliardi di dollari nel 2017.

E’ una previsione di rapida crescita che si aggiunge alle altre per il mercato M2M che costituisce uno dei settori più promettenti del mercato ICT. La comunicazione reciproca e automatica tra macchine costituisce un segmento del più ampio settore IoT ( internet degli oggetti). Per quest’ultimo Idc ritiene che sarà costituito da circa 212 miliardi di oggetti connessi vero il 2020. Un settore che dovrebbe dare nuova linfa alle attività degli operatori. I collegamenti in rete locale costituiscono la maggioranza degli 1,4 miliardi di collegamenti M2M mondiali del 2012, ma i 190 milioni di macchine collegate in rete mobile dovrebbero moltiplicarsi per tre volte da qui al 2017.

Il mercato dovrà la sua crescita ai servizi legati all’industria automobilistica , ai trasporti e al settore della logistica che generano un terzo circa del fatturato attuale di tipo M2M. I servizi di accesso costituiscono più del 16 per cento del fatturato, pari a 2,4 miliardi di dollari. Il mercato attualmente è concentrato al 72 per cento sulle regioni del nord America e dell’Europa. Il vero valore del M2M si trova la momento nei servizi trasversali forniti dalle reti mobili: gli operatori hanno interesse a sviluppare nuovi modelli economici attorno alle connessioni in rete locale ( WiFi, Bluetooth, Zigbee e IP500).

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore