Il dominio .eu sulla strada dei 4 milioni di registrazioni

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Il registro Eurid segnala una crescita stabile del dominio internet europeo nel 2012 con un tasso di rinnovo dell’80 per cento

In settima posizione tra i primi venti nomi di dominio geografico di primo livello , il suffisso Internet .eu è il country code top level domain dell’Europa, intesa come stato. Il dominio .eu ha finito l’anno 2012 con 3,7 milioni di registrazioni con un incremento del 5,4 per cento in un anno.

Lo riferisce un rapporto di Eurid. Eurid è il registro che gestisce il country code top level domain (ccTLD) .eu. Un “top level domain” o “dominio di primo livello” è ciò che compare dopo l’ultimo punto del nome di un sito web o di un indirizzo di posta elettronica. I top level domain che rappresentano la sigla di un paese, sono detti “country code top level domain” (ccTLD). La crescita si accompagna a un tasso di rinnovo della estensione internet europea dell’80 per cento. Questo è avvenuto per sei anni consecutivi indicando al lealtà di quanti scelgono questo dominio per le loro attività in rete.

Le registrazioni sono aumentate in 22 dei 27 stati che compongono l’Unione Europea ma la domanda varia molto da uno stato all’altro. Dieci paesi rappresentano quasi il 90 per cento di tutti i .eu registrati con in testa la Germania con oltre un milione di registrazioni. L’obiettivo è di raggiungere i quattro milioni di .eu verso l’estate di quest’anno.

Read also :