IBM NeXtScale System compatta i System X per data center

Network

IBM NeXtScale System è una nuova piattaforma di calcolo che compatta tre volte il numero di core rispetto agli attuali server rack . Le CPU sono i nuovi Xeon di Intel

NeXtScale System e x3650 M4 HD sono due nuovi elementi che IBM propone secondo una politica di aggiornamento dell’intero portafoglio dei server System x a due socket, comprendenti rack e tower System x, Flex System, iDataPlex e BladeCenter. Tutte queste offerte saranno dotate della nuova famiglia di processori Xeon E5-2600 v2, che Intel ha appena annunciato al recente IDF.

La piattaforma di elaborazione NeXtScale in architettura x86 ha un posizionamento di mercato che prevede la realizzazione di sistemi ad alte prestazioni pur essendone permesso l’utilizzo in ambienti di data center e server farm che operano a temperature attorno ai 40 gradi. Alta densità e ed efficienza energetica caratterizzano i nuovi super server che supportano i processori x86 più veloci del settore e una memoria ultra-veloce da 1866 MHz . I server possono arrivare a realizzare 84 sistemi per un tortale di 2016 core di elaborazione in un rack standard da 19 pollici. Sistema convergente che intende posizionarsi contro sistemi analoghi di Cisco e HP, prevede schede di I/O standard e switch top of rack per il networking.

Il fattore di forma e a rack unito all’ampio utilizzo di componenti standard del settore ne fanno uno strumento che consente ai Business Partner IBM di fornire la tecnologia di high performance computing IBM a una vasta gamma di utenti. Infatti una nota di IBM spiega come “NeXtScale è progettato per fornire throughput e performances ed è ben posizionato per gestire carichi di lavoro di HPC, cloud computing, grid computing, anche gestiti in hosting . Questo nuovo sistema fornisce ampia flessibilità in termini di configurazione e componenti, facendone una piattaforma in grado di soddisfare ogni esigenza”. Il concetto di Native Expansion di NeXtScale consente agli utenti di aggiungere funzionalità comune, quali storage, accelerazione grafica o co-processing al momento della spedizione o in futuro. Insieme a NeXtScale sono disponibili starter kit della nuova soluzione, che facilitano agli utenti la configurazione di molte soluzioni comuni di HPC e piccole soluzioni di cloud computing di reparto, come Ansys, MPI-BLAST e OpenStack.

Il sistema x3650 M4 HD è un potenziamento del suo sistema di classe x3650, dotato di RAID da 12 gigabyte e un numero di spindle del 60 per cento più elevato, per uno storage a maggiore densità e più elevate prestazioni di I/O, che risulta ideale per applicazioni quali Big Data e carichi di lavoro business-critical.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore