Huawei ha presentato il primo apparato microwave 5G

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Huawei ha chiuso il MWC 2018 con il primo apparato microwave 5G. Sfrutta MIMO, carrier aggregation, modulazione 8KQAM e microwave super dual-band

MWC 2018 ha chiuso i battenti con la presentazione di Huawei del primo apparato microwave 5G. L’azienda cinese ha completato i test del Proof of Concept con Vodafone presentandosi con una soluzione in grado di trasmettere in modo efficiente servizi 4G e 5G in scenari di backhauling mobile in mancanza di fibra.

L’aspettativa minima per le reti 5G è di fornire un’esperienza di navigazione ad almeno 100 Mbps attraverso stazioni base con una larghezza di banda tra 2 e 5 Gbps. Ci si attende una latenza inferiore a 10 ms (la sperimentazione a Matera ha portato addirittura ad avere a terra una latenza di 2 ms), con latenza di trasporto non superiore ai 5 ms.

L’apparato microwave 5G presentato da Huawei utilizza tecnologie come MIMO (Multiple-Input Multiple-Output), carrier aggregation (CA), modulazione 8KQAM e microwave super dual-band combinando le frequenze tradizionali con la frequenza della E-band per raggiungere una velocità di trasmissione fino a 10 Gbps.

Richard Jin – Presidente della Transmission Network Product Line di Huawei

I chip Huawei permettono agli apparati microwave 5G di ridurre la latenza single-hop a poche decine di microsecondi. L’apparato utilizza un’antenna modulare innovativa per ottenere la doppia polarizzazione senza la necessità di cambiarne la parabola. Può supportare l’IDU 10G che richiede solo la sostituzione della scheda ma non la sostituzione del telaio. Questo consente agli operatori di ammortizzare gli investimenti già fatti nel passaggio al 5G.

Richard Jin, Presidente della Transmission Network Product Line di Huawei, ha commentato: “Huawei si è dedicata molto alla ricerca e all’innovazione delle tecnologie a microonde. Il microwave 5G ha un’ampia larghezza di banda, bassa latenza e permette un’evoluzione graduale che promuoverà lo sviluppo di servizi 5G e andrà incontro ai requisiti dei nostri clienti per future applicazioni commerciali del 5G”.