HP fa leva su SDN per unificare reti cablate e wireless

NetworkNetwork management

HP verso un portafoglio unificato per reti cablate e wireless, gestito su cloud e abilitato SDN

HP ha annunciato nuove soluzioni per reti cablate e wireless, gestite su cloud e abilitate al Software-Defined Networking (SDN). Le soluzioni indirizzano gli ambienti di rete delle imprese di dimensioni medio piccole da sempre caratterizzate da una mancanza di personale IT adeguato per la gestione del networking. Su questo fanno leva le promesse delle reti SDN che offrono programmabilità ,automazione e flessibilità disaccoppiando il livello intelligente della rete, portato in controller software based, dall’hardware. La gestione delle reti wireless viene inoltre incontro al noto fenomeno dell’espansione dell’uso dei dispositivi mobili in azienda.
Le nuove soluzioni comprendono la soluzione Cloud Managed Network , alcuni access point wireless su protocollo IEEE 802.11ac e applicazioni SDN.  Le soluzioni wireless basate su SDN e gestite su cloud offriranno strumenti che garantiscono agli amministratori di rete maggiore flessibilità e scalabilità e, soprattutto, permetteranno loro di programmare le risorse di rete a supporto delle esigenze di business .

HP Cloud Managed Network offre una soluzione di rete facile da gestire, adatta alle piccole e medie imprese (PMI) e agli uffici geograficamente distribuiti. La soluzione diminuisce il total cost of ownership riducendo il bisogno di staff IT in loco e abbattendo del 33% i costi iniziali grazie ad un modello di servizio cloud di tipo pay-per-use. I nuovi access point wireless IEEE 802.11ac HP 560 e 517 offrono agilità alla rete, permettendo alle aziende di supportare un numero di dispositivi mobili in costante crescita e di migliorare al tempo stesso l’esperienza d’uso con velocità tre volte superiori a quelle dello standard 802.11n.

Gli access point HP 560 saranno anche abilitati per il protocollo OpenFlow, in modo da permettere ai clienti di utilizzare le applicazioni SDN . Per colmare il gap nel controllo delle reti cablate e wireless, sono stati sviluppati nuovi controller che offrono policy di gestione omogenee su entrambe le tipologie di rete. Il controller HP 870 (Unified Wired-WLAN Appliance) offre agli utenti prestazioni applicative affidabili, supportando fino a 30.000 dispositivi. Per le imprese di medie e grandi dimensioni, HP 850 supporta fino a 10.000 dispositivi.

HP supporterà progetti di Bring Your Own Device collaborando con Citrix e MobileIron per offrire un’ integrazione ottimale della gestione dei dispositivi mobili (MDM, Mobile Device Management) con la piattaforma HP Intelligent Management Center (IMC).

La tecnologia di localizzazione è abilitata da SDN con la nuova applicazione SDN HP Location Aware che localizza internamente qualsiasi dispositivo wireless abilitato con una precisione di circa 2 metri. HP Location Aware abilita una vasta gamma di nuove applicazioni retail sensibili al contesto, di gestione e di sicurezza. Questa applicazione sarà integrata con il controller SDN HP Virtual Application Networks

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore