Fujitsu Primequest 2000 Series trasforma il data center per la business intelligence

Network
Intel Xeon E7 v2

Fujitsu presenta i nuovi server Primequest 2000 Series – Con l’annuncio di Intel Xeon E7 v2, arrivano anche le nuove proposte server dei vendor. La partita si gioca sulla possibilità di portare il datacenter da Unix a Linux, per abbattere i costi senza rinunciare all’affidabilità

Con l’annuncio di Intel delle nuove cpu per In-Memory Computing, arriva la proposta dei vendor dei nuovi server su piattaforma x86 in grado di supportare l’analisi dei dati enterprise a qualsiasi livello. Fujistu ha annunciato la linea di server Fujitsu Primequest 2000 con livelli prestazionali e affidabilità pari a quella dei sistemi Unix, ma al costo ridotto di una piattaforma Intel Xeon E7 v2, quindi con tutti i vantaggi di un sistema x86.

Intel Xeon E7 v2 in wafer
Intel Xeon E7 v2 in wafer

Fujitsu vuole proporre la famiglia Primequest 2000 come macchine ideali per i flussi di lavoro con Sap Hana, con possibilità di tenere in memoria fino a 12 Terabyte (Primequest 2800B), mentre per quanto riguarda i record dal punto di vista delle prestazioni, con Primequest 2800E, Fujitsu definisce un nuovo record tra i server a otto processori nel benchmark applicativo standard two-tier SAP Sales and Distribution (SD) su Windows.

Fujitsu-PrimeQuest Series 2000
Fujitsu Primequest 2000 Series

 

Questo modello (come anche Primequest 2400E) comprende la funzione Dynamic Reconfiguration, che consente la sostituzione online delle schede di sistema permettendo quindi il ripartizionamento a server funzionante. I workload possono essere spostati da una partizione all’altra di un server operativo, evitando così qualsiasi fermo programmato e persino il riavvio del sistema operativo stesso.

Per la trasformazione del data center in funzione dell’agilità di elaborazione, richiesta dalle applicazioni mission critical di business intelligence, c’è quindi ora la valida alternativa a Unix dei sistemi Intel, anche per quei casi in cui non si possono tollerare fermi applicativi. In questi casi Fujitsu propone ai clienti enterprise i propri servizi professionali chiavi in mano per semplificare la migrazione dai sistemi legacy, con il network Fujitsu Global Delivery Center in grado di monitorare e gestire da remoto le installazioni lungo tutto l’arco delle 24 ore.

La nuova serie Fujitsu Primequest 2000 sarà disponibile per gli ordini nel corso del mese. Al momento del lancio Fujitsu proporrà tre differenti modelli Primequest. I server Primequest sono commercializzati direttamente da Fujitsu e tramite la propria rete globale di partner Select Circle.

Conosci bene il mondo della virtualizzazione? Mettiti alla prova, rispondi al nostro quiz

Scopri come i tablet stanno cambiando il business (i.p.)

 

 

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore