Fujitsu Eternus CS, con la deduplica di Quantum scalabilità ad alti livelli

Network
Fujitsu Eternus CS HighEnd

Fujitsu ETERNUS CS High End guadagna la tecnologia Quantum e si propone così tra i sistemi più scalabili per backup e recovery

Fujitsu integra la tecnologia Quantum, per la deduplica dei dati, anche nelle soluzioni Eternus CS, l’appliance di fascia alta per la protezione delle informazioni. A beneficiarne tutte le operazioni di backup e recovery, su qualsiasi tipo di supporto di memorizzazione, operazioni che grazie a Quantum risulteranno più veloci. Il vantaggio maggiore di Quantum resta comunque la scalabilità, secondo Fujitsu di oltre cinque volte maggiore rispetto alle proposte attuali del mercato.

Fujitsu Eternus CS con la tecnologia Quantum in pratica solleva le procedure dai vincoli legati ai supporti, in pratica virtualizza tutti i sistemi target (nastro e disco), in modo poi da lavorare su un unico contesto logico per il backup e l’archiviazione e la successiva gestione unificata. Si lavora quindi copiando tutti i file dai server sulla cache storage dell’appliance Eternus CS High End, in questo modo, dalla cache, anche un ipotetico recupero veloce è immediato.

E si può gestire successivamente lo spostamento su disco, nastro o disco di deduplica. L’evoluzione di Quantum su Eternus CS prevede che anche la tecnologia di deduplica sia integrata nella cache storage interna, mentre la cache del disco resterà disponibile senza deduplica. La tecnologia quindi è in evoluzione verso l’obiettivo di ottenere un target finale per il proprio backup che sia ottimizzato per l’efficienza.

Secondo Nick Sundby, BVP leader di IDC: “La deduplica porta benefici concreti in termini di data protection e di disaster recovery delle infrastrutture, offrendo, ad esempio, un processo di riproduzione più efficiente e la capacità di mantenere in linea più dati di backup per un più veloce ripristino”.

Fujitsu_Marcus_Schneider
Fujitsu, Marcus Schneider, Head of Storage Product Development Group

In Fujitsu vogliono sottolineare il punto di forza della scalabilità del sistema che guadagna Quantum, spiega Marcus Schneider, Head of Storage Product Development Group, Fujitsu Technology Solutions: “La nuova soluzione Fujitsu ETERNUS CS High End fornisce una scalabilità sostanzialmente illimitata per il consolidamento completo di ambienti di data protection unificati; le imprese possono quindi fruire di un accesso veloce e flessibile agli ingenti volumi di dati necessari per il ripristino delle loro attività in seguito a episodi di perdita dei dati, ad esempio nel caso di avvenimenti catastrofici come incendi o inondazioni”.

I fondamenti tecnologici sono riassunti in due righe: “I vantaggi sono resi possibili combinando un sistema storage scale-out composto da un massimo di 16 nodi storage e 22 nodi di calcolo con le funzionalità di deduplica best-in-class di Quantum”.

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore