Fujitsu al lavoro per implementare la sua Cloud Initiative

Network

Cloud Initiative propone opzioni e servizi di integrazione che spaziano dai cloud in versione IaaS, PaaS, SaaS fino ai servizi di integrazione cloud

In varie riprese anche in Italia Fujitsu ha illustrato la propria offerta di servizi IT di integrazione facendo leva sui benefici generati dagli ambienti cloud. Si tratta di una svolta in corso da tempo per Fujitsu che ha definito la propria strategia globale basandosi sulle sue ampie competenze ICT. Nell’intento di rafforzare tutti gli elementi del proprio portfolio di servizi e soluzioni end-to-end per il cloud computing Fujitsu ha introdotto il concetto di Cloud Integration, sviluppando nuove proposte e armonizzando le denominazioni della propria offerta. Il nuovo concetto di Cloud Integration, basato su capacità di consulenza e servizi gestiti, permette alle aziende di scegliere le opzioni cloud più adeguate e di integrare più ambienti cloud con i sistemi legacy già presenti, per offrire un servizio trasparente a clienti e utenti finali.

Uno studio indipendente commissionato da Fujitsu ha messo in luce come la maggiro parte dei decispori ain zienda ritenga che l’adozione di tecnologie cloud sia resa complessa e difficile a causa del mix di cultura aziendale, presenza geografica, infrastruttura tecnologica, processi e altri fattori preesistenti. Anche Fujitsu riconosce la complessità del cloud ed evita un approccio generalizzato, infatti la Cloud Initiative propone opzioni diverse e servizi di integrazione adeguati alle diverse richieste che spazia dai cloud in versione IaaS, PaaS, SaaS fino ai servizi di integrazione cloud. A questo proposito

Fujitsu ha aperto alcuni Offering Center in diverse regioni sulla base di competenze, esperienza e maturità di mercato. Alcuni esempi: Mobile/Finlandia, IaaS Trusted Public S5/Giappone, ITMaaS e BaaS/Regno Unito, IaaS Private Hosted/Australia.

Il rinnovo dell’offerta cloud è complesso e non ancora finalizzato . Tra le novità si segnalano:
Cloud IaaS Trusted Public S5 (già Fujitsu Global Cloud Platform): disponibile a livello mondiale, nell’ultimo anno ha aumentato la propria capacità ed entro la fine del 2013 offrirà un nuovo servizio dedicato.
• Cloud PaaS RunMyProcess: presentato lo scorso aprile 2013 come importante acquisizione, il rollout globale è atteso per il prossimo anno fiscale.
•  Cloud End User Protect: sarà annunciato nel corso di questo mese e fornirà servizi per la sicurezza basati su cloud – in partnership con Symantec.

Il Cloud Multi-cloud Environment Integrated Operations Service prevede una estensione dei servizi cloud gestiti già esistenti e sarà disponibile nei principali mercati entro questo esercizio fiscale.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore