festival ICT 2014, la convergenza spiegata con i colori

CloudDatacenterNetworkSicurezzaWorkspace

Federico Lagni, co-fondatore del festival ICT, spiega il significate del logo e del filo conduttore dell’evento 2014. Otto sale per otto tematiche che aiuteranno a fare il punto sulla convergenza

Un logo che simboleggia la convergenza. Bande colorate scomposte che grazie all’Ict convergono verso un unico punto. Questo è festival ICT edizione 2014, di cui Techweekeurope è main media partner. “E’ importante sottolineare come le tematiche dell’Ict siano sempre più integrate: privacy, web, cloud, networking. Oggi – spiega Federico Lagni, co-fondatore del festival ICT molti vendor collaborano sempre di più tra loro e questo vogliamo rappresentare con questo logo: tanti colori, per tanti temi differenti che convergono tra loro”. logo festival Ict

Obiettivo è aumentare sempre di più il numero delle presenze. Lo scorso anno furono circa 800 i partecipanti contro i 500 previsti e quest’anno l’obiettivo è raggiungere il migliaio di persone presenti. Nuova location, rispetto allo scorso anno, al Mediolanum Forum su un’area che copre i 2.500 metri quadrati contro i 1600 dello scorso anno. Ai primi di ottobre 2014 gli interventi confermati erano 48 e la giornata del 6 novembre è stata divisa in sale tematiche.

Dalla sala laboratori a quella privacy a cura di Federprivacy, dalla sala cloud, datacenter, virtualizzazione alla sala infrastrutture e networking, dalla sala security alla sala internet, web, sviluppo, scenari, innovazioni, novità, trend e Ict alla sala unified communication, collaboration e telefonia per finire con la sala Opensource.

Otto sale, per otto tematiche di cui la novità 2014 è proprio la sala privacy con interventi che inizieranno dal mattino alle 9.30 con l’intervento a cura di Marco Soffientini, legale esperto di data protection, coordinatore del comitato scientifico di Federprivacy, dal titolo: ‘Il privacy officer, professionista con competenze giuridiche o informatiche?’ Per concludersi con un intervento alle 16.10 di Alessandro Cecchetti, avvocato esperto di diritto delel nuove tecnologie e pravacy su ‘Aspetti documentali del regolamento europeo: cosa e come cambiano gli oneri aziendali’. festival ICT 2014

Due interventi sono affidati a Umberto Rapetto, ex ufficiale della Guardia di Finanza, inventore e comandante del GAT. Lagni spiega che gli interventi non sono dei ‘normali speach ma laboratori, quindi sessioni pratiche che permetteranno al pubblico di toccare con mano soluzioni e tecnologie e avere sotto mano temi caldi come il cloud computing, il networking, l’efficienza energetica dei datacenter”.

Lagni ci svela alcuni dettagli e novità dell’edizione 2014 del Festival Ict. “Quest’anno abbiamo meso in atto migliorie logistiche: spazi più riservati per non arrecare disturbo durante gli incontri e premiare la concentrazione che il pubblico deve avere. Quindi layout open space ma attenzione a isolare i rumori. Inoltre – prosegue Lagni – stiamo creando un’agenda degli incontri meno serrata perché vorremmo permettere al pubblico e alle aziende di incontrarsi e interagire. Infine per ogni intervento indicheremo il livello di difficoltà in modo da permettere anche a chi è meno esperto di Ict di avvicinarsi a questo mondo”.

Read also :
  • Opinioni
  • privacy
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore