Extreme Networks guarda a SDN e al wireless 802.11ac per migliorare l’esperienza d’uso dell’utente

NetworkNetwork management

Extreme propone una nuova piattaforma di gestione centralizzata e integrata con le applicazioni di analisi di rete e il software SDN. Tra le novità hardware nuovi access point e moduli per data center a 100 Gbps.

Extreme Networks annuncia una architettura di rete software defined che viene indicata come meno focalizzata sulla tecnologia e più sull’esperienza d’uso da parte degli utenti. Il nuovo framework prosegue sulla strada dell’integrazione delle soluzioni di rete per data center con quelle di Enterasys , acquisita lo scorso autunno per 180 milioni di dollari. Il nucleo degli annunci comprende : funzionalità di rete SDN con provisioning automatico anche a livello applicativo , accesss point aggiornati alla normativa 802.11ac ( fino a un Gbps) e moduli per lo chassis BlackDiamond X8.

extreme-x8
Come spiega Gianluca De Risi , Technical Manager per Extreme, “l’application economy nata dal fenomeno della mobilità e dell’esplosione dei social media implica per l’IT aziendale il passaggio dalla pura e semplice erogazione di connettività all’attenzione verso i layer di tipo applicativo. L’IT passa al servizio dell’esperienza utente ed Extreme costruisce reti per erogare esperienze. “

Il senso dell’annuncio è la combinazione dell’approccio SDN con l’hardware con un unico profilo di servizi end to end su tutta la rete, con integrazione tramite API verso applicativi di terze parti. Al layer software SDN è affidata l’orchestrazione: un esempio è quello della migrazione delle macchine virtuali con riduzione del tempo di provisioning.

In più tramite Purview l’IT aziendale è in grado di visualizzare il traffico applicativo attraverso la rete. Le informazioni sono contestualizzate in funzione del singolo utetne, del suo profilo o secondo segmenti di rete con applicazioni che vanno dal capacity planning al marketing.

IdentiFI 3800-Series
I nuovi prodotti che integrano soluzioni software e strumenti hardware, includono:
• NetSight 6.0 – Gestione centralizzata Lo strumento dotato di database che fornisce provisioning automatizzato e che guida nell’identificazione e risoluzione rapida dei problemi all’interno della rete.
• Purview – Application Analytics Fornisce intelligenza alle applicazioni al Layer 7 attraverso la rete, consentendo di prendere decisioni rapide che influiscono nel miglioramento dei risultati di business.
• SDN 2.0 – Architettura aperta basata su standard che combina l’automazione della rete con il provisioning delle applicazioni e la perfetta orchestrazione attraverso l’integrazione completa di tutti i servizi, includendo il supporto standard per la maggior parte dei nuovi prodotti di terze parti.
• Schede BlackDiamond X8 a 100 GbE Velocità di connessione a 100G e 20Tbs di non-blocking con una scheda a 4 porte per un ridotto TCO. Supporto a distanza da 100m fino a 10km, utilizzando la tecnologia ottica transceiver, con servizio fino 40km non appena saranno disponibili le nuove soluzioni ottiche ER4.
• Access Point IdentiFi 3800 per il protocollo 802.11ac Configurazione automatica e ottimizzazione RF con capacità di trasmissione totale a 1.75Gbps per il supporto senza soluzione di continuità in ambienti ad alta densità.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore