Ericsson apre un nuovo Global ICT Center. I clienti possono sperimentare le Reti sul campo

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Inaugurato in Svezia il secondo Global ICT Center di Ericsson in Svezia su una superficie di 20mila metri quadrati. L’azienda e i clienti potranno testare sul campo la propria infrastruttura di rete, come farebbero sul territorio

E’in Svezia il nuovo Global ICT Center creato e già inaugurato da Ericsson a Rosersberg, in Svezia, su un’estensione di più di 20mila metri quadrati, per permettere all’azienda di emulare a tutti gli effetti la rete di un operatore di telefonia mobile, e di sperimentare proprio come si farebbe in una rete diffusa sul territorio. I Global ICT Center nascono anche per permettere ai clienti di collegarsi da remoto per fare test di interoperabilità, effettuare collaudi, provare tecnologie innovative sul campo, simulare la performance di rete su determinate offerte.

Servizi questi che è possibile fornire attraverso i cosiddetti Business-Near Centers, dislocati sul territorio, che saranno annunciati nel 2016 e ovviamente connessi ai Global ICT Centers.

Una vista interna del nuovo Global ICT Center Foto:Lasse Hejdenberg Hejdlösa Bilder AB lasse.hejdenberg@hejdlosa.se
Una vista interna del nuovo Global ICT Center
Foto:Lasse Hejdenberg
Hejdlösa Bilder AB
lasse.hejdenberg@hejdlosa.se

Quello di Rosersberg non è il primo Global ICT Center di Ericsson e segue l’apertura avvenuta già nell’autunno del 2014 a Linköping, dove però l’ICT Center è nato adiacente a una struttura Ericsson già esistente. La scelta della località del nuovo centro è legata alla vicinanza con l’hub di ricerca e sviluppo di Kista tanto che un cavo in fibra collega direttamente le due località e servirà ad ottimizzare la connettività e la sicurezza. In ognuno dei Centers Ericsson è disponibile la gran parte delle soluzioni cloud del vendor e dei prodotti volti a innovare le infrastrutture dei clienti e aumentare la collaborazione a livello globale.

E Ericsson sottolinea nelle sue realizzazioni la struttura innovativa, la costruzione modulare, l’utilizzo efficiente di energia e spazi, fino a valutare nel pieno della operatività dei tre centri una riduzione del 40 percento nell’utilizzo di energia rispetto a quanto accadeva nel 2012. Il terzo che al momento è in fase di realizzazione è il Global ICT Center di Montreal in Canada, la cui funzionalità completa è attesa entro il secondo trimestre del 2016.

Anders Lindblad, alla guida della Business Cloud e IP di Ericsson, inquadra la realizzazione nell’ambito della strategia Ericsson di un mondo connesso: “Abbiamo snellito le attività di ricerca e sviluppo attraverso i nostri Global ICT Centers e siamo pronti ad abilitare nuovi servizi di innovazione nella prospettiva della nostra strategia per una Società Connessa”.

Read also :