Ericsson al Mobile World Congress 2015 con la trasformazione delle Telco verso il digitale

MobilityNetworkReti

La Digital Telco Transformation unisce i servizi di consulenza e system integration al portfolio OSS/BSS abilitando in tal modo l’interazione digitale

Nel corso del prossimo Mobile World Congress 2015 di Barcellona, Ericsson mostrerà al pubblico tecnologie , servizi e innovazioni. La Networked Society sta trasformando intere industrie. Gli strumenti ICT sono diventati risorse quotidiane fondamentali per il business, le persone e la società.
All’evento Ericsson parlerà di come sta abilitando i change-maker della Networked Society a migliorare le esperienze digitali

ericoosn router

Ma ci saranno anche novità riguardanti gli apparati: ecco qualche anticipazione. Tra router, software e servizi Ericsson ha in programma di presentare almeno sette novità.

Le soluzioni che hanno orizzonte 2020 puntano ad aiutare gli operatori a sostenere le attese di 9,5 miliardi di utenti mobili che moltiplicheranno per otto volte il traffico che al 55 percento sarà composto di contenuti video.

Ericsson-Router-60001-684x250

Dal punto di vista della rete il vendor svedese propone la più recente generazione di router, la 6000, che deve sostenere l’evoluzione del 4G LTE verso il 5G oltre che la crescita esponenziale dell’IoT. La gamma è composta da tre prodotti per l’accesso e l’aggregazione su rete metropolitana MAN. Fanno parte della famiglia anche due soluzioni small cell per interni e una per applicazioni esterne. Un’altra novità è Virtual Router che si muove nell’area della virtualizzazione e della SDN.

Tra gli altri annunci un nuovo software per la gestione della rete di accesso con il supporto dei protocolli FDD e TDD per LTE.

Digital Telco Transformation è un insieme di strumenti che combinano combina servizi di consulenza e di system integration con il più completo portfolio OSS/BSS ( supporto del operazione e fatturazione) del settore.
Al fine di introdurre sul mercato e monetizzare i servizi digitali richiesti dai clienti (informazione, intrattenimento, finanza e sanità), gli operatori di telecomunicazioni hanno bisogno di adottare un nuovo modello operativo.
Come spiega un nota di Ericsson, l’operatore deve essere in grado di offrire un’esperienza coerente su tutti i canali che utilizza per interagire con il cliente, partendo dai punti vendita fino ad arrivare ad Internet. Le ”digital telco” dovrebbero inoltre essere in grado di vendere senza soluzione di continuità, fare upselling e fidelizzare i clienti, fornendo loro gli strumenti per gestire le operazioni in autonomia. Gli altri requisiti includono i processi di attivazione di un servizio quasi in tempo reale, una gestione efficace e integrata dei dati provenienti sia dall’interno dell’azienda sia da canali esterni, e la capacità di offrire una customer experience di alto livello.
Telecom Italia Digital Solution, parte del gruppo Telecom Italia ha scelto di intraprendere questo percorso. Claudio Contini, CEO di Telecom Italia Digital Solution, afferma: “La customer experience e il numero di utenti sono le nuove fonti di guadagno. Oggi come non mai, il cliente è al centro. Solo comprendendo la necessità di cambiare radicalmente il nostro modo di fare business possiamo continuare ad essere rilevanti per i nostri clienti.”
Ericsson ha un approccio olistico che inizia aiutando l’operatore a definire una strategia e degli obiettivi basati sulle sue specifiche ambizioni digitali.
Paolo Colella, Vice President e Head of Consulting and Systems Integration di Ericsson, afferma: ”Molti operatori sono consapevoli della necessità sempre più impellente di trasformarsi in società di telecomunicazioni digitali, ma pochi sono a conoscenza dei passaggi necessari per diventarlo.”

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore