Dell Networking switching S6000 raddoppia le densità 10/40 GbE

NetworkNetwork managementWorkspace

Con la piattaforma di switch S6000 Dell riesce a fondere l’infrastruttura fisica e virtuale in ambito networking

Nel comparto networking Dell amplia la propria serie S di soluzioni switch con la nuova piattaforma S6000 che eleva la densità per un utilizzo intensivo sui data center virtuali. Senza modificare i fattori di forma rispetto alle soluzioni già esistenti la piattaforma S6000 raddoppia densità e throughput, ma allo stesso tempo riducendo il consumo di energia rispetto alla generazione precedente di circa il 50 percento.

Le funzionalità di virtualizzazione e automazione sono integrate, in pratica annullando il gap tra i controlli fisici e quelli virtuali dal momento stesso dell’implementazione. La proposta si inserisce nella tendenza globale delle infrastrutture IT a convogliare sulla maggiore flessibilità offerte dal sofware la definizione dei carichi di lavoro, anche considerato l’esplosivo traffico generato da Hadoop, infrastrutture desktop, applicazioni web e cloud.

Dell S6000
Dell S6000

La piattaforma S6000 può essere declinata in architetture di rete per rack in posizione top-of o per fornire connettività su rack molteplici in configurazioni end-of-raw e middle-of-row. S6000 supporta funzionalità di virtualizzazione di rete e SDN incluso il gateway layer 2 hardware-accelerated per l’utilizzo con VMware NSX; vengono introdotte nella famiglia le funzionalità Active Fabric Manager (AFM) 2.0 specificamente per ambienti VMware e come le famiglie precedenti è mantenuto in S6000 il supporto OpenFlow per le applicazioni basate su controller. La piattaforma Dell S6000 sarà disponibile dal terzo trimestre di questo anno.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore