Da NEC due switch per il Software-Defined Networking

MobilityNetworkReti

In arrivo uno switch top-of-rack e uno per il consolidamento dei rack in ambienti SDN, con porte 10- e 40-Gigabit Ethernet

Tra acquisizioni e sviluppi tecnici il mercato del Software-Defined Networking (SDN) è sempre attivo. Ora arrivano da NEC due nuovi switch per gli ambienti SDN, siglati entrambi PF5340. Sono progettati per i grandi data center di utenti come le compagnie telefoniche o i service provider e permettono di realizzare, secondo NEC, configurazioni di rete equivalenti a diverse migliaia di rack.

I due switch SDN presentati da NEC
I due switch SDN presentati da NEC

Lo switch PF5340-48XP-6Q offre 48 porte 10 Gigabit Ethernet ed è mirato alla server consolidation, essendo un classico switch top-of-rack. Il PF5340-32QP è invece uno switch aggregatore che integra 32 porte 40 Gigabit Ethernet e serve quindi al consolidamento di più rack. Usato in combinazione con un controller SDN, spiega NEC, permette di realizzare un’architettura di Software-Defined Networking in grandi data center, coniugando scalabilità e contenimento dei costi.

NEC sottolinea come le reti SDN siano oggi uno dei settori di focalizzazione per l’azienda, che sinora ha realizzato oltre 250 installazioni in tutto il mondo. È d’altronde vero che le reti SDN sono l’ambito in cui i principali produttori di dispositivi di rete si stanno muovendo presentando switch 10 o 40 Gigabit Ethernet. A meno che ovviamente non si preferiscano le soluzioni più orientate alla virtualizzazione via software delle funzioni di rete.

Read also :
  • sdn
  • switch
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore