Cresce la partnership tra Juniper Networks e Nutanix

CloudDatacenterNetworkNetwork managementSecurity managementSicurezza

Negli ambienti multicloud rete e sicurezza sono alla base dell’efficienza di computing e storage, così Juniper e Nutanix rafforzano la loro collaborazione per l’integrazione totale tra reti fisiche e virtuali

E’ già in atto da tempo la partnership tecnologica tra Juniper Networks e Nutanix. Le due aziende hanno saputo individuare per tempo le possibili criticità degli ambienti multicloud – a partire dall’infrastruttura di rete e di ferro nei data center – e ora rafforzano la partnership, proprio a partire dalle evidenze tecnologiche.

L’obiettivo di questo ‘upgrade’ è  l’integrazione di Juniper Contrail Enterprise Multicloud con le API Nutanix per fornire maggiore visibilità di rete per i workload virtualizzati semplificando così la gestione automatizzata della ‘fabric’.

Juniper Unified Cybersecurity Platform insieme con l’offerta SDN Nutanix, Flow e AHV hypervisor, permette inoltre ora di proteggere le applicazioni con la microsegmentazione e fornisce una maggiore sicurezza per impedire la propagazione laterale delle minacce.

Una schermata di Contrail Command
Una schermata di Contrail Command di Juniper Networks

Le aziende potranno implementare vSRX integrato con firewall virtuali nel proprio ambiente Nutanix estendendo le stesse funzionalità alle architetture multicloud con un unico punto di controllo, usando vSRX sia on premise sia su AWS, Azure e Google Cloud Platform.

Si offre in pratica ancora più integrazione tra reti fisiche e virtuali, quasi la possibilità di ‘assimilarle’ che è poi un’esigenza specifica perché le aziende che effettuano la transizione ad ambienti multicloud necessitano di una gestione di rete semplificata e automatizzata nonché si soluzioni di sicurezza agili e integrate.

Con la rinnovata partnership Nutanix ora permetterà  di disporre di una network fabric scalabile e semplificata dal punto di vista operativo basata sugli switch Juniper QFX per utenti Nutanix Enterprise Cloud mediante l’integrazione di Contrail Enterprise Multicloud con le API Nutanix

Tra i plus anche una maggiore microsegmentazione nell’architettura cloud delle imprese grazie alla creazione di una postura di sicurezza rafforzata che impedisce la propagazione laterale delle minacce consentendo alle aziende di sfruttare le funzionalità sia di Nutanix Flow sia di Juniper vSRX.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore