Con A10 Networks il networking provvede alla applicazioni

EnterpriseNetwork

Un nome nuovo per il mercato italiano – ma non in quello internazionale – è quello di A10 Networks

Lo spostamento del peso delle applicazioni verso la mobilità e la virtualizzazione del cloud computing mette in gioco il ruolo critico della rete aziendale e delle reti pubbliche dei provider nel permettere la sostenibilità dell’operatività delle organizzazioni. Ne deriva una maggiore attenzione del mercato verso gli strumenti di rete – in primo piano soprattutto gli Application Delivery Controller. In questo settore un nome nuovo per il mercato italiano – ma non in quello internazionale ( soprattutto Usa e Asia) – è quello di A10 Networks , fondata nel 2004 da Lee Chen ( ex Foundry Networks, azienda passata poi a Brocade) che sfrutta un momento di mercato reso più favorevole dall’abbandono del segmento ADC da pare di player come Cisco. In Italia l’operatività commerciale che si appoggia sulla rete distributiva di Sidin è guidata da Franco Caterino , Country Sales Manager per l’Italia, con la responsabilità di creare e sviluppare il mercato locale. Nella sua azione, Caterino è affiancato da Luca Profico, responsabile tecnico dell’azienda per l’Italia.

A10 Networks si rivolge ai clienti con tre aree di offerta:
– Application Delivery Controller e bilanciatori di carico per server per l’incremento delle prestazioni delle applicazioni e dell’efficienza dei Data Center.
– Virtualizzazione per il cloud computing per cloud pubblici o privati
– IPv6 Migration/Transition e IPv4 Preservation

a10tab

 

Le novità di prodotto che sono in fase di proposizione al mercato italiano da parte di A10 Networks si incentrano attorno alla nuova versione del suo Advanced Core Operating System (ACOS), disponibile per la serie Thunder di Unified Application Service Gateway e la serie AX di Application Delivery Controller .

La nuova versione espande la gamma di funzionalità di sicurezza di A10 integrando in ACOS moduli di sicurezza che includono, senza costi di licenza, un Web Application Firewall (WAF) per la sicurezza cloud, Application Access Management (AAM) per l’authentication e una migliore mitigazione contro attacchi Distributed Denial of Service (DDoS). I moduli integrati WAF, AAM e di sicurezza DDoS della piattaforma ACOS si integrano con gli Application Delivery Controller (ADC) e con le funzioni di Server Load Balancing e di security esistenti per offrire soluzioni di difesa stratificate necessarie a sventare gli attuali attacchi via web e application-based .

ACOS è stata progettata fin dal principio come una piattaforma scalabile per garantire funzionalità di fascia alta che possono essere eseguite simultaneamente senza richiedere licenze aggiuntive. Contestualmente A10 Networks lancia le nuove piattaforme della serie Thunder . Costruiti sull’architettura scalabile e flessibile dell’Advanced Core Operating System (ACOS) di A10, i modelli della nuova Thunder Series consolidano soluzioni stand-alone che comprendono Application Delivery Controller e Server Load Balancer e caratteristiche quali Carrier Grade NAT (CGNAT), IPv6 Migration, DNS Application Firewall, Web Application Firewall (WAF , protezione contro Distributed Denial of Service (DDoS), Application Access Management (AAM) , sempre senza costi di licenza.

Obiettivo a breve è di concretizzare a livello operativo in Italia entro al fine dell’anno qualche progetto già in corso di sviluppo con una maggiore attenzione verso il settore Telco e quello del gaming , settori in cui le tecnologie proposte da A10 Networks giocano un ruolo chiave per la sostenibilità della applicazioni.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore