Colt DCNet favorisce l’interconnessione tra data center al servizio della business continuity

MobilityNetworkReti

La soluzione di interconnessione avanzata di Colt, DCNet, sarà disponibile tra i data center di Amsterdam, Bruxelles, Francoforte, Londra, Madrid, Parigi e Zurigo con la fornitura rapida di connessioni da 100Mbps a 10Gbps, in soli 5 giorni lavorativi. Si parte da Londra, Francoforte e Parigi a giugno

Colt è tra i più importanti provider europei, specializzati nei servizi dati, voce e nei cosiddetti ‘managed services’, anche di classe enterprise, tra questi i servizi di cloud gestiti e data center in strutture cosiddette ‘carrier neutral’ in Asia e in Europa con una rete presente anche negli Usa.

Ora con la soluzione DCNet, Colt accelera l’interconnessione tra data center e, in prima fase, aggiunge in DCNet 48 data center europei, a un’impronta che comprende già 75 data center asiatici. L’interconnessione prioritaria, di questo si tratta, sarà disponibile tra i data center di Amsterdam, Bruxelles, Francoforte, Londra, Madrid, Parigi e Zurigo con la fornitura rapida di connessioni da 100Mbps a 10Gbps, in soli 5 giorni lavorativi. Destinatari prioritari dell’offerta sono gli ambiti financial, quello dei media e il cloud, e con l’offerta i clienti ora possono avere accesso immediato e selettivo a più di 560 data centre di Colt e di terze parti a livello globale.

Zhongmin Guo, VP of Strategy and Business Development, Network Services di Colt evidenzia come la proposta Colt sia volta ad assecondare le esigenze delle aziende che vogliono “espandersi, ad adottare applicazioni di business basate sul cloud o, per esempio, a migliorare le procedure di disaster recovery e di business continuity per essere conformi ai requisiti delle normative locali, vogliono focalizzarsi sul loro core business affidandosi all’infrastruttura sottostante”.

La Rete di Colt
La Rete di Colt

Le criticità da qui al 2018 saranno legate oltre che all’aumento del traffico dei dati, alla latenza e alla qualità delle connessioni di banda; per questo DCNet asseconda e supporta le esigenze di una più robusta diversificazione dei data centre e delle strategie di business continuity. I service provider con DCNet hanno la possibilità di scegliere tra una vasta rete di data centre a seconda del business e al contempo essere in grado di connettersi rapidamente ed efficacemente all’ecosistema di aziende partner, oltre ad aggiornare facilmente la larghezza di banda o addirittura modificare il percorso dei dati.

La prima fase del collegamento verrà completata entro la fine di giugno e coinvolge i data centre di Londra, Francoforte e Parigi.

 

 

Read also :
  • colt
  • data center
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore