Cisco Unified Computing System apre ai nuovi Xeon di Intel

Silicon è il sito di tecnologia dedicato alle strategie delle aziende IT che cavalcano i nuovi trend di mercato, dal cloud computing alla virtualizzazione, dal mobile al byod. Analisi, approfondimenti, prove di app e prodotti, oltre alle notizie quotidiane, fanno di Silicon l’appuntamento giornaliero per i manager che vogliono capire come la tecnologia possa aiutarli nel fare business. Su queste tematiche Silicon realizza interviste agli attori del mercato e reportage dai principali eventi, sia in Italia sia all’estero.

Cisco continua a migliorare la piattaforma server UCS in architettura x86

I nuovi processori Intel Xeon E7 v2 entrano all’interno dei server di Cisco Unified Computing System (UCS)con i modelli B260 M4, C240 M4 e C460 M4. I server Unified Computing System (UCS), soluzione per gestire data center di grandi dimensioni ed implementazioni cloud, sono progettati per gestire progetti critici di business come large-scale database, in-memory analytics e business intelligence.

Il blade server UCS B460 M4 è il top di gamma della linea server UCS B-Series e può gestire workload ad alte prestazioni con alte richieste di memoria critiche per il business. Con UCS C460 M4 raddopia la velcoità rispetto ai predecessori UCS C460 M2 e UCS B440 M2. UCS B460 M4 raddoppia sia la capacità di memoria che il in numero di socket dell’UCS B260 M4 Blade Server . Fino a quattro processori CPU Xeon della famiglia E7 v2 possono essere sfruttati in tutta la loro potenza da Cisco UCS B460 M4, che in questo modo può accelerare l’accesso ai dati critici ed espandere fino a 3 Terabyte di RAM e fino a 160 Gbps di Ethernet throughput.

Il rack server UCS C460 M4 può essere utilizzato insieme al blade server Cisco UCS B460, con accesso alla rete e allo storage in un singolo sistema convergente .

UCS C460 M4 è un server 4 rack-unit che può raggiungere fino a 6 Terabyte di memoria DDR3 su 96 slot DIMM e 12 drive bays SFF. Il blade server UCS B260 M4 con il nuovo Xeon propone una performance doppia rispetto alla versione precedente, il blade server Cisco UCS B260 M2. Il blade server UCS B260 M4 offre fino a 160 Gbps di larghezza di banda e 1.5 Terabyte di memoria. Il server è progettato per offrire un upgrade modulare al server a 4 socket UCS B460 M4.

ciscoucs-gamma

L’architettura di Cisco UCS, con la Cisco SingleConnect Technology, massimizza le innovazioni di Intel, permette un significativo risparmio di costi e detiene, sino ad oggi, 82 record mondiali di performance. Cisco ha stabilmente incrementato il suo market share e ora occupa la seconda posizione a livello mondiale dei sistemi blade x86 con 30.4% di share nel mercato statunitense e si posiziona tra i top 5 server vendor secondo Idc. A novembre 2013 si contavano oltre 28 mila clienti di Cisco UCS, con un 58% di crescita anno su anno.

Read also :