Analytics. Oracle lancia la sfida alla concorrenza di SAP e IBM

NetworkProgettiSoftware vendor

Per Big Data e Analytics Oracle sguaina l’arma dei server X86: fino a 120 core Xeon e 400 dischi

La guerra sulle tecnologie in memory tra SAP e Oracle diventa ancora più bollente . C’è in gioco il mercato dei cosiddetti analytics e Oracle ha giocato la sua carta con il plug-in per il suo database. Ma in fondo anche l’hardware vuole la sua parte . E mentre SAP deve affidarsi ad altri produttori e partner ( ultimo Ibm con i Power),

Oracle è in grado di schierare server messi a punto al suo interno. Nel caso specifico si tratta di nuovi server in architettura X86 : il Sun Server X4-4 – ottimizzato per le analisi in tempo reale e il consolidamento – e il Sun server X4-8– nato proprio per Oracle Database ed eventualmente per la sua opzione in memory. Il Sun server X4-4 è un server in formato 3U che può ospitare due o quattro processori Intel Xeon E7-8800 v2. Si può arrivare fino a un massimo di 60 core fisici ( 120 thread) con una capacità di memoria che si satura a 3 Tera con la possibilità di installare 6 dischi da 2,5 pollici e 6 acceleratori Flash su PCI Express. Più potente ancora il SUn Server X4-8. Alto 5U è in grado di ospitare quattro oppure otto processori Intel Xeon E7-8895 v2( che viaggia a 2,8 GHz a 15 core) fino a un massimo dunque di 120 core fisici per macchina ( 240 thread). Raddoppia la capacità di memoria a 6 Tera massimi e le opzioni storage : fino a 400 dischi o moduli di memoria Flash.

x4-8-graph

Ricordiamo che per la concorrenza Ibm ha lanciato i suoi primi server con CPU Power8. Al momento di siamo a 24 core ( 96 thread). Ma le prestazioni sembrano migliori di quelle di server equivalenti in architettura X86. E naturalmente opzione in memory, questa volta per i database DB2.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore