AMD FirePro S9150, grafica per High Performance Computing

Network
Amd FirePro S9150

La scheda AMD FirePro S9150 nasce espressamente per i sistemi server dedicati all’HPC e entro la fine dell’anno sarà supportato Open CL nella versione 2.0

Basata sull’architettura Graphics Core Next  (GCN), Amd annuncia la nuova scheda grafica per i server: è AMD FirePro S9150, espressamente dedicata all’HPC (High Performance Computing). Si parla di una potenza di calcolo di oltre 2 TeraFlops in precisione doppia, con picchi fino a 5,07 Teraflop a precisione singola, una scheda circa il 18 percento più potente delle soluzioni dei competitor. La scheda dispone di 16 Gbyte di GDDR5, con interfaccia di memoria a 512 bit e un’ampiezza di banda di 320 Gbyte al secondo,  con un consumo massimo di 235 W.

La scheda è in grado di sfruttare tutto l’ecosistema software AMD. E’ supportato Open CL e  la versione Open CL 2.0 sarà supportata più avanti nel corso di quest’anno, solo a quel punto la Gpu potrà esprimere al meglio tutte le proprie potenzialità. La scheda presenta inoltre caratteristiche di punta come la memoria virtuale condivisa e il supporto per Nested Parallelism, caratteristica specifica dell’API OpenMP.

Amd FirePro S9150
Amd FirePro S9150

E’ stata annunciata da AMD inoltre la collaborazione con Pathscale per il supporto di OpenMP 4.0, non solo per questa scheda, ma anche per altri selezionati modelli FirePro. La collaborazione in questo ambito, così come il supporto per i linguaggi C, C++ e Fortran vanno a vantaggio dei clienti enterprise negli ambiti delle utilities (idrocarburi, gas) come in tutti i segmenti specifici di applicazione dell’HPC.

Tra i tester di questo ‘gioiello’, Simon McIntosh-Smith, head of the Microelectronics Research Group all’Università di Bristol, spiega: “Questa scheda è certamente l’acceleratore grafico per HPC più veloce che abbiamo mai provato, ma soprattutto saranno notevoli i benefici, più avanti del supporto OpenCL 2.0, e di API libere da diritti”.

Inoltre AMD presenta anche FirePro S9050, con 12GB di memoria GDDR5, supporto alla memoria ECC e prestazioni grafiche e di calcolo fino a 3,2 Teraflop in precisione singola, e fino a 806 Gigaflop in precisione doppia. In questa seconda proposta l’interfaccia di memoria è a 384 bit, ion un’ampiezza di banda pari a 264 GB/s. La scheda supporta OpenCL 1.2 e ha un consumo massimo pari a 225 W.

Sia FirePro S9150, sia FirePro S9050 saranno disponibili distribuite da Sapphire entro settembre. I server che le ospiteranno e le schede madri compatibili con le nuove FirePro sono disponibili nelle versioni realizzate da ASUS, Gigabyte, Supermicro e Tyan.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore