Alcatel-Lucent, una soluzione SDN per il networking dei data center

BroadbandNetworkNetwork management

Nuage Networks presenta la Virtualized Services Platform che crea un’astrazione della funzionalità di networking e automatizza i servizi di creazione di istanze virtuali. I primi test in Europa e in America

L’IT sta testimoniando un massiccio spostamento di risorse verso il cloud computing sotto la spinta di una semplice motivazione: consolidarle per usarle in modo ottimizzato ed efficiente. Mentre questo è avvenuto da tempo per la virtualizzazione delle risorse di elaborazione e di storage , la rete dei data center non ha ancora seguito questa strada. Anzi siamo agli inizi di una trasformazione del networking che passa sotto la sigla SDN ( software- defined network). Dopo i classici player del mondo del networking anche aziende più facilmente caratterizzabili come TLC – e dunque molto vicine ai provider dei servizi cloud – stanno presentando la loro visione delle architetture di rete dei data center di nuova generazione : da poco Huawei e ora Alcatel-Lucent, anche se in modo indiretto attraverso l’intermediazione di una nuova società battezzata Nuage Networks , un nome un po’ francese e un po’ americano .IDC prevede che il mercato SDN crescerà dai 360 milioni di dollari del 2013 ai 3,7 miliardi del 2016.

Nella opinione di Nuage il valore di un servizio cloud sta nella messa in azione in modo rapido e efficace di applicazioni che possano essere consumate dagli utenti ovunque si trovino. Analogamente le imprese si aspettano che un servizio cloud si traduca in un’accensione immediata di applicazioni che ne semplifichino l’operatività. Le reti all’interno e di collegamento tra data center devono evolvere e diventare virtualizzate e subito disponibili come server e storage , in modo dinamico. La soluzione SDN di Nuage Networks rimuove i vincoli dei data center con quella che in sede di presentazione viene definita una Virtualized Services Platform (VSP) che crea un’astrazione della funzionalità di networking e automatizza i servizi di creazione di istanze virtuali. L’obiettivo è di creare un’infrastruttura di rete scalabile, robusta e multitenant .

Sunil Khandekar, Ceo e fondatore di Nuage Networks, proveniente come molti del team dirigenziale dalla IP Division di Alcatel-Lucent, sul sito dell’azienda segnala l’unicità della proposizione SDN della sua società: “ Ora si possono creare reti virtuali in maniera istantanea così come si possono creare macchine virtuali in a ambito IT nei data center “. La soluzione prevede una soluzione end to end da hypervisor , gestione e rete di data center. Le macchine virtuali sono collegate in maniera istantanea nona ppena vengono create. Sembra una soluzione al momento nata per i grandi service provider orientati a un ambiente multitenancy. E ancora: “ E’ il momento giusto per una soluzione di questo tipo dato lo stato attuale del cloud computing. Uno scenario di disaster recovery richiede una soluzione di tipo immediato che non abbia l’inerzia di un data center tradizionale”.

La piattaforma di Nuage Networks ha preso il via agli inizi dello scorso anno . Nuage è una startup basata nella Silicon Valley nata per creare una rete SDN ad elevata programmabilità unitamente ad un un’affidabilità tipica del mondo delle reti di telecomunicazioni. E’ sostenuta dalla divisione IP di Alcatel-Lucent. Già nel corso del mese di questo mese in Europa e in Nord America partiranno test in campo della VSP di Nuage Networks che interesseranno, in Gran Bretagna, il fornitore di servizi cloud Exponential-e, il fornitore francese di servizi di co-municazione Sfr, l’operatore di telecomunicazioni canadese Telus e il gruppo ospedaliero statunitense University of Pittsburgh Medical Center. La disponibilità commerciale su scala internazionale è prevista per la metà dell’anno.

Aggiunge Michel Combes, Ceo di Alcatel-lucent, “ La strategia SDN di Alcatel-Lucent e la gamma di soluzioni a marchio Nuage Networks rappresentano un ulteriore sviluppo del concetto di cloud orchestration che già forniamo con il nostro CloudBand Management System. Siamo posizionati in modo eccellente per sostenere sia gli operatori di telecomunicazioni sia i fornitori di servizi cloud nella realizzazione delle infrastrutture cloud su larga scala e dei relativi servizi”.

Definita come una SDN già di seconda generazione , VSP è una soluzione adatta alle esigenze di servizi in cloud pubblici, privati e ibridi erogati da grandi aziende, organizzazioni specializzate e basate sul web, oltre ai carrier di telecomunicazioni. Tecnicamente parlando è una soluzione esclusivamente software, di tipo aperto, che opera con gli ambienti Cloud OpenStack, CloudStack e Vmware e con tutti gli switch di rete nei data center. Fornisce una completa programmabilità utilizzando un set di API standard . E’ basata su un software derivato dal Service Router Operating System (SR-OS) di Alcatel-Lucent con i suoi anni di funzionamento affidabile, su larga scala, applicato a reti business critical, adottato da tutti i primi 40 operatori di telecomunicazioni mondiali.

La soluzione SDN di Nuage Networks nasce con un suo primo ecosistema e integra gli aspetti di sicurezza e virtualizzazione di Citrix (XenServer e CloudPlatform basata, una sul CloudStack), F5 (servizi SDN di livello 4-7 della piattaforma F5), HP e Palo Alto Networks .

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore