Alcatel-Lucent riduce le sue perdite e vende la sua divisione Enterprise a una società cinese

BroadbandEnterpriseNetwork

Le perdite di Alcatel-Lucent restano comunque a 1,3 miliardi di euro. La divisione Enterprise venduta a un società cinese per 268 milioni di euro.

Alcatel-Lucent ha approfittato della presentazione dei suoi risultati del quarto trimestre e di tutto l’anno 2013 per annunciare la vendita della sua divisione Enterprise . Mentre fino al mese scorso sembrava che Unify ( ex Siemens Enterprise Communications ) fosse il possibile acquirente , alla fine è spuntato il nome di una società cinese China Huaxin – specializzata in investimenti nel settore tecnologico. Per Alcatel-Lucent un passo avanti verso la prevista cessione di asset per un miliardo di euro. I termini dell’accordo indicano un valore di 268 milioni di euro , mentre Alcatel Lucent conserverà il 15 per cento del capitale. China Huaxin è già partner di Alcatel Lucent in Cina attraverso l’Alcatel-Lucent Shanghai Bell. La transazione sarà finalizzata nel corso del secondo trimestre di quest’anno. Alcatel Lucent Enterprise dà lavoro a 2800 persone nel mondo , circa la metà in Francia.

I risultati trimestrali della società franco americana indicano un risultato netto positivo di 147 milioni di euro ( un anno fa Alcatel-Lucent perdeva 1,4 miliardi di euro) , mentre il fatturato resta stabile a 3,9 miliardi di euro. Ma su base annua le perdite si assestano a 1,3 miliardi di euro , un miglioramento tuttavia rispetto ai 2 miliardi di perdite del 2012. I ricavi per l’anno 2013 salgono a 14,4 miliardi di euro.

A livello geografico Alcatel-Lucent fa progressi in America del nord ( 6,4 miliardi di euro in un anno con un incremento del 13,8 per cento) e nella regione Asia Pacifico ( 2,4 miliardi di euro con contratti importanti firmati con i principali operatori cinesi). La società arretra in Europa ( 3,7 miliardi con un calo del 2,9 per cento) e nel resto del mondo ( meno 11,8 per cento a poco meno di 2 miliardi )

Le ragioni del calo stanno per il mercato europeo nella mancanza di investimenti da parte degli operatori conseguenza di un mancato consolidamento del mercato.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore