Aggiornamenti: la suite EMC Storage Resource Management e la piattaforma ViPR

Network

La piattaforma ViPR di Emc, che ha raggiunto la versione 1.1, è compatibile con l’Hadoop Distributed File System (HDFS)

EMC ha annunciato un paio di aggiornamenti alla suite Storage Resource Management (SRM) e a ViPR la sua piattaforma di software defined storage. L’obiettivo è di agevolare la clientela nel compito di dirimere le complessità della gestione e dell’analisi della creste quantità di informazini collegate al business: in sigla SRM Suite 3.0 e ViPR 1.1

In una nota la società parla di “passaggio dalla seconda piattaforma (client server) a una terza piattaforma, ossia il target IT fissato per cloud, mobility, social networking e Big Data. Data la complessità degli attuali ambienti IT, occorre definire una strategia di prodotto a lungo termine, che includa anche miglioramenti periodici per garantire la compatibilità con piattaforme, architetture e standard più recenti”.

 

emc-vipr

La suite SRM è stata riprogettata soprattutto nella sua interfaccia per offrire nuove funzionalità di prodotto, fra cui:
• approfondimenti tecnici e visualizzazione dettagliata per gestire ambienti di storage multi-vendor grazie a un’interfaccia utente comune semplificata;
• integrazione trasparente con ViPR, affinché i clienti usufruiscano di un framework di gestione di livello superiore rispetto agli ambienti tradizionali e software-defined;
• supporto di EMC Data Protection Advisor, per garantire replica e analisi nell’intera infrastruttura, assicurando protezione e ripristino dei dati in tutti gli ambienti applicativi e mantenendo la compliance con le policy di replica dei dati.

La soluzione di software-defined storage EMC ViPR è un prodotto software leggero che trasforma lo storage esistente in una piattaforma semplice, aperta ed estensibile, consentendo così di ridurre sensibilmente i costi associati agli ambienti già in uso . La piattaforma ViPR , che ha raggiunto la versione 1.1, è stata lanciata nel settembre dello scorso anno con la promessa da parte di EMC di un aggiornamento che l’avrebbe resa compatibile con l’ Hadoop Distributed File System (HDFS) per la gestione dei big data. Ora le organizzazioni potranno analizzare le loro informazioni all’interno di ViPR senza migrazioni dei dati che richiedono procedure pesanti per la gestione delle risorse.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore