Xperia Z Ultra, Sony è sulla retta via

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

SLIDESHOW – Arriva a Settembre anche in Italia la proposta phablet di Sony, con Xperia Z Ultra. Costerà 699 euro con il nuovo Snap Dragon 800 quad-core. David Draghi, Country Manager Sony Mobile Communications Italia, spiega l’attuale panorama mobile

A poche ore di distanza dall’annuncio di Samsung Galaxy Mega in Italia, anche Sony entra nell’agone del mercato dei phablet con il nuovo Xperia Z Ultra (6,4 pollici di display) che nella proposta Sony di fascia alta si inserisce perfettamente tra lo smartphone Xperia Z (5 pollici, lanciato a febbraio) e il tablet Xperia Tablet Z (10,1 pollici).

David Draghi, Country Manager Sony Mobile Communications Italia, contestualizza la strategia nello scenario di mercato attuale. E spiega: “Il 2013 per Sony Mobile è un anno impegnativo, siamo chiamati a confermare i risultati di crescita del 2012, a confermare la nostra terza posizione tra i vendor di smartphone con Android, e anche l’Italia conferma questo incremento di quote di mercato”. I motivi della crescita sono in parte riconducibili all’ingresso a tutti gli effetti in Sony della divisione mobile (da poco più di anno), alla possibilità di sviluppare nuovi prodotti con tecnologie perfettamente coerenti in tutta la gamma di prodotti Sony, alla declinazione di un’unica strategia per sfruttare gli asset, anche di contenuto, della casa madre. Sony fa quindi ecosistema dalle tv, ai computer, alla mobility nel complesso, compresi accessori audio e video.

Uno dei punti fondamentali della strategia di Sony è infatti il One Touch Pairing via Nfc, con 60 device (anche speaker e cuffie) Nfc Enabled. Il marketing sta supportando questi sforzi, si pensi che Xperia Z ha goduto del più grande investimento marketing, mai concesso a uno smartphone Sony, e anche in Italia sono arrivati i risultati.

Xperia_Z_Ultra_5
Xperia_Z_Ultra_5

Spiega Draghi: “Siamo arrivati al 5 percento delle quote di mercato ad aprile di quest’anno, ma soprattutto siamo protagonisti nella fascia di prezzo sopra i 600 euro, con una quota del 7 percento, una fascia questa pesante perché vale il 30 percento del mercato globale che cuba un miliardo e 200 milioni di euro”.

Per Sony, anche Xperia Z Ultra è uno smartphone, è quindi spostato più verso Xperia Z che verso Tablet Z, probabilmente anche per evitare collissioni e eventuali cannibalizzazioni, in un mercato in cui sembra che i display siano fattore chiave importante.

Draghi: “Il consumatore si sposta verso schermi sempre più ampi, tendenza ben marcata in Asia, ma anche Italiana dove ad aprile lo spostamento verso display superiori ai 5 pollici è arrivato al 7 percento, con una crescita però anno su anno di questa preferenza del 190 percento, sei volte superiore alla crescita del mercato smartphone del 34 percento (e i dati non contemplano le vendite di Samsung Galaxy S4, perché si ferma ad aprile)“.

Chi prova uno smartphone con ampio display, secondo una ricerca interna Sony, sembra poi sempre più propenso all’acquisto di uno smartphone ancora più grande.

Xperia Z Ultra in dettaglio

David Draghi Country Manager Sony Mobile Communications Italia
David Draghi Country Manager Sony Mobile Communications Italia

Xperia Z Ultra è stato presentato da una settimana a Shanghai in occasione dell’Expo. Ottime le accoglienze asiatiche, che anche il nostro primo contatto non può che confermare.

Xperia Z Ultra è un phablet supersottile (6,5 mm di spessore per appena 212 gr di peso), resistente all’acqua e alla polvere (IP55/IP58, un livello più avanzato di certificazione) con un design robusto. Il display da 6,4 pollici è full-hd con la tecnologia Triluminos mutuata da quella dei tv Bravia, perfetto per svago e business. A differenza della proposta di Samsung con Galaxy Mega, Sony raccoglie subito la sfida prestazionale e carrozza il proprio phablet con Snapdragon 800 il quad-core da 2,2 GHz, 2 Gbyte di Ram, la fotocamera è dotata del sensore Exmor RS per mobile, e l’autonomia beneficia di Stamina per arrivare tranquillamente a fine giornata, senza patemi.

Gli utenti business, oltre ad applicazioni dedicate per gestire account multipli potranno sfruttare un comodo sistema per prendere appunti direttamente sul display, con qualsiasi tipologia di penna o matita (dal diametro di punta superiore a 1 mm) , usate comunemente per scrivere, senza porsi il problema di rovinare il device o di perdere un appunto. Senza dimenticare poi che, anche se non certificata, la scocca di Xperia Z Ultra è negli stessi materiali di Xperia Z, che abbiamo maltrattato lasciandolo semplicemente cadere, simulando su una superficie dura quello che accade in verità nella vita di tutti i giorni, cioè una presa malferma e l’urto a terra.

Una delle obiezioni più frequenti ai display ampi, l’abbiamo sollevata anche noi più volte, è l’impossibilità di utilizzarli per scrivere con una mano sola. Sony propone il sistema Easy-Toggle un software che comprime la tastiera sul fianco destro o sinistro a piacere per avvicinare al pollice dell’utente tutti i caratteri.

Un mondo di accessori per Xperia Z Ultra

La connettività è uno dei punti di forza di Xperia Z Ultra che arriverà a catalogo con un corredo di accessori Nfc e Bluetooth di tutto riguardo.

SBH52 è un mini telefonino Smart Bluetooth Handset che permette una facile gestione delle chiamate in vivavoce con un semplice tocco, lasciando lo smartphone Z Ultra comodamente nella borsa. Il display OLED permette di sfogliare il registro delle chiamate, visualizzare messaggi di testo, e vedere chi sta chiamando. E’ possibile utilizzarlo anche come auricolare stereo di qualità per ascoltare brani musicali o la radio FM integrata con RDS, un questo secondo caso la connettività e la connessione avvengono avvicinando Xperia Z Ultra o un altro dispositivo abilitato NFC. Anche l’handset è a prova di schizzi e pioggia.

Interessante anche la seconda versione di SmartWatch 2 SW2l’orologio digitale impermeabile multifunzionale con un dispositivo di controllo remoto per lo smartphone e oltre 200 app disponibili. Lo smartwatch si interfaccia anche con gli auricolari Bluetooth per la gestione diretta delle telefonate. Xperia Z Ultra potrà essere ricaricato con una docking station Magnetic Chargin Dock DK30.

Nella pagina successiva riportiamo tutte le specifiche tecniche di Xperia Z Ultra, come comunicate dal vendor. Xperia Z Ultra sarà disponibile da settembre, al prezzo di 699 euro nei Sony Store, con la Gdo e Sony sta lavorando agli accordi con gli operatori. Il prezzo, si noti, è perfettamente allineato a quello dei tablet Z.

[nggallery template=nme images=40 id=126]