Toshiba Portégé Z10t, ultrabook e tablet per il business

LaptopMobilityWorkspace

Sarà disponibile da giugno Toshiba Portégé Z10t, tablet con specifiche Intel Ultrabook in grado di essere utilizzato proprio come un laptop. Prezzi a partire da 1.000 euro

Si moltiplica l’offerta di Ultrabook convertibili e anche Toshiba propone la propria declinazione con Toshiba Portégé Z10t che si presenta come un normale notebook con display da 11,6 pollici di diagonale e risoluzione full hd, equipaggiato con Windows 8 Pro (ma anche Win 8 a seconda della configurazione scelta), Portégé Z10t prevede che con un semplice clic prevede si possa separare il display dalla base con tastiera retroilluminata, tastiera che è  resistente al versamento accidentale dei liquidi (spill-resistant). Senza tastiera il device diventa un tablet che è pronto per essere utilizzato sia con le dita con un pieno supporto multi-touch, sia con Accupoint e lo stilo DigitizerPen previsto su alcuni modelli selezionati.

Lo chassis di Toshiba Portégé Z10t è in acciaio grigio metallizzato per un ingombro complessivo di 29,9×22 cm con uno spessore massimo di 1,99 cm e minimo di 1,7 cm. Il peso della soluzione completa dovrebbe essere di poco superiore a 1,5 Kg.  Riguardo la Cpu, Toshiba annuncia semplicemente la dotazione di nuovi processori Ultrabook di Intel, ma si parla di Cpu Core i3-3229Y, Core i5-3439Y, Core i5-3339Y, Core i7-3689Y con 4 Gbyte di Ram (potenzialmente espandibili) e storage SSD da 128 o 256 Gbyte. La batteria non è sostituibile dall’utente.

Toshiba_Portégeé_Z10t_03
Toshiba Portégé Z10t

La proposta arriva sul mercato a giugno 2013, ma Toshiba Portégé Z10t era già comparso a Intel Developer Forum di Bejing agli inizi di aprile. Per quanto riguarda le possibilità di espansione e l’interfaccia Toshiba Portégé Z10t prevede una porta USB 3.0 (sul tablet), micro Hdmi e lettore schede SD (e anche SDHC/SDXC) con minijack per cuffie e microfono combo; mentre l’unità tastiera non ha porte USB 3.0, ma solo una USB 2.0, la presa standard Hdmi, e prevede ancora sia la connettività RGB, sia la presa di rete Ethernet. Per quanto riguarda la connettività l’Ultrabook è pronto anche per la connessione dati Hdspa e LTE. Di serie sono WiFi n, Bluetooth 4.0. Sarà supportata la tecnologia Intel Wireless Display (WiDi). Sul tablet due foto/videocamere da 1 e 3 Megapixel.

L’utilizzo in ambito aziendale è favorito dalle funzionalità avanzate di sicurezza e gestione dei dati previste che sono Intel Anti-Theft per ridurre il rischio di accessi non autorizzati, Trusted Platform Module, per proteggere localmente i dati critici archiviati, la tecnologia Intel vPro™ per la sicurezza integrata personalizzata in base all’uso del computer e alle attuali minacce. vPro inoltre  serve ai responsabili IT per monitorare, gestire, riparare e aggiornare da remoto il dispositivo.

Di questa proposta di Toshiba è interessante la scelta di aver integrato già sul tablet le interfacce più interessanti, lasciando a tastiera solo quelle tipiche da utilizzo in ufficio. Tablet più tastiera offrono insieme un prodotto facilmente assimilabile in tutto e per tutto a un Ultrabook, è vero però che i componenti si trovano praticamente tutti nella parte tablet e quindi sarà da valutare attentamente la soluzione per quanto riguarda l’autonomia e la dissipazione del calore. Prezzo intorno ai 1.000 euro.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore