Smartphone, mercato in declino per la prima volta

Mobile OSMobilitySmartphone

L’ultimo trimestre del 2017 segna il primo quarter di declino per il mercato smartphone nel confronto anno su anno. Solo Huawei e Xiaomi sono riuscite a festeggiare

Gartner ha iniziato a monitorare il mercato globale degli smartphone/featured phone nel 2004, da allora gli analisti non avevano mai registrato un declino anno su anno (nel confronto  ma c’è sempre una prima volta e il quarto trimestre del 2017 sarà ricordato anche per questo.

Il mercato globale degli smartphone ha fatto registrare negli ultimi tre mesi del 2017 la vendita agli utenti finali di 408 milioni di pezzi, rappresentano il 5,6 percento in meno rispetto allo stesso trimestre del 2016.

Sarebbero molteplici le cause: la prima è rappresentata dal rallentamento degli upgrade dai feature phone agli smartphone, per il livello qualitativamente troppo basso degli “ultra low cost” di questi ultimi cui sono stati preferiti migliori feature-phone (parliamo di un processo in atto in alcuni Paesi in via di sviluppo). Il secondo fattore si lega invece al mercato maturo degli smartphone.

Le persone preferiscono cambiare device meno spesso, puntando però a modelli di qualità elevata, quindi spendendo di più ma meno frequentemente. Ecco quindi la tabella con i dati completi per quanto riguarda i primi cinque vendor relativa all’ultimo trimestre del 2017.

Gartner – Mercato smartphone Q4 2017

Nell’ultimo trimestre del 2017 in ogni caso alcuni vendor hanno potuto ugualmente festeggiare. Lo hanno fatto, per esempio, Huawei e Xiaomi, gli unici nei primi cinque posti del mercato ad avere registrato risultati positivi sui volumi. Huawei ha aggiunto a portafoglio la proposta Mate 10 Lite, Honor 6C Pro e Enjoy 7S, Xiaomi ha fatto il mercato con una proposta competitiva in termini di rapporto qualità prezzo con i modelli Mi e Redmi.

Samsung ha registrato un calo comunque inferiore alla media (-3,6 percento), ma ha guadagnato il primato in termini di market share a livello globale con il 18,2 percento. Il risultato è dovuto alle ottime performance dei Galaxy S8 top di gamma, nonostante la partenza al rallentatore, con il lancio imminente di Galaxy S9 vedremo se il trend proseguirà, ma in ogni caso ci attendiamo un’ulteriore accelerazione per le vendite del modello appena precedente. Stabile il mercato di Apple che ha pagato la prudenza dei suoi clienti nella scelta di iPhone 8 e 8 Plus in attesa di iPhone X e i rallentamenti in produzione.
L’analisi globale invece dell’anno 2017 evidenzia altri dati.

Gartner – Mercato smartphone 2017

Nel 2017 Samsung ha guadagnato market share, insieme a Huawei, Oppo e Vivo (rispettivamente terzo, quarto e quinto vendor). Non così Apple, per la strategia e i tempi di rilascio proprio nell’ultimo trimestre dei nuovi modelli. Complessivamente, anno su anno, il mercato smartphone è comunque cresciuto ancora, certo non ai livelli possibili anche solo un anno fa.

E’ interessante anche dare un’occhiata alla ripartizione dei sistemi operativi per utilizzo. Praticamente scompaiono del tutto (0,1 percento) i sistemi operativi non iOS né Android. Quest’ultimo però guadagna ulteriormente circa un punto percentuale (85,9 percento rispetto a 84,8 percento del 2016), mentre Apple sostanzialmente è stabile (14 percento). Il suo iOS comunque in un anno ha perso appena lo 0,4 percento.

Una lettura valida indica che chi ha abbandonato i sistemi operativi minori in prevalenza ha scelto comunque Android. Nel 2017 sono stati venduti appena un milione e mezzo di smartphone che non fossero Android o iOS. Oltre un miliardo e mezzo invece questi ultimi assieme. Il rapporto è davvero uno a mille.

Read also :
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore