Salesforce propone il CRM ‘a voce’ con Einstein Voice Assistant

Erp e CrmMobilitySoftware
Einstein Voice Bot

Gli utenti di Salesforce potranno ricevere briefing personalizzati o aggiornare Salesforce con l’inserimento dei dati non strutturati direttamente con la voce, e con Einstein Voice Bots si offre un’esperienza migliore anche ai clienti finali

Einstein Voice è una piattaforma di servizi che porta la disponibilità delle funzionalità del CRM Salesforce ai professionisti utenti semplicemente utilizzando la loro voce, con cui potranno ‘parlare’ alla piattaforma. In pratica sarà possibile ricevere briefing quotidiani personalizzati e aggiornare Salesforce via voce sfruttando Salesforce Mobile App o qualsiasi smart speaker.

Gli amministratori del sistema possono inoltre creare Einstein Voice Bots, connessi a Salesforce per i clienti per un’esperienza più immediata.

La piattaforma di AI di Salesforce, Einstein, offre già ogni giorno oltre tre miliardi di previsioni e aiuta i clienti a prendere decisioni più intelligenti e più efficaci agendo come un assistente CRM intelligente in modo da offrire supporto per vendite, servizi, marketing, commercio e altro ancora.

Con Einstein Voice la tecnologia a comando vocale, che ha già migliorato la vita dei consumatori grazie a esperienze utili ed efficienti, approda quindi anche sulla piattaforma di Salesforce. Sono gli stessi utenti del CRM quindi a poter parlare con Salesforce attraverso qualsiasi dispositivo.

Facciamo alcuni esempi: Einstein Voice Assistant permette di aggiornare Salesforce via voce. Infatti rimuoverà il fastidio delle attività amministrative ripetitive come l’immissione dei dati, consentendo di dettare semplicemente gli aggiornamenti direttamente
nell’app Salesforce Mobile. Einstein Voice Assistant trasforma i dati vocali non strutturati in azioni aggiornando i record Salesforce, informando i membri del team e creando nuove attività.

Salesforce Einstein - Una delle fase della semplice creazione dei Bots
Salesforce Einstein – Una delle fase della semplice creazione dei Bots

E’ possibile anche ricevere briefing personalizzati, per esempio sarà possibile iniziare lagiornata lavorativa con una lettura personalizzata delle principali metriche e priorità di Salesforce tramite l’assistente vocale preferito.

I brief giornalieri potranno essere facilmente configurati dagli amministratori per concentrarsi su ciò che più interessa a ciascun utente business, dal programma del giorno all’aggiornamento delle opportunità più importanti, fino a una panoramica della pipeline del proprio team.

Con Einstein sarà anche possibile esplorare le dashboard, e attraverso comandi vocali individuare le informazioni critiche. Si fa così: invece di aprire e filtrare manualmente le dashboard, gli utenti potranno aprire la dashboard di Einstein Analytics ed entrare nei dettagli grazie semplicemente all’uso della propria voce.

Einstein di Salesforce in azione
Einstein di Salesforce in azione

Per esempio, i responsabili delle vendite potranno eseguire le riunioni di revisione della pipeline in modo più semplice, semplicemente chiedendo a Einstein di aprire la dashboard della pipeline per un’area specifica e identificare le migliori offerte a livello locale.

A guadagnarci sarà anche il rapporto con i clienti. Infatti è possibile creare bot di conversazione con pochi clic, senza dover sapere programmare. Così i bot reati basati sul riconoscimento vocale si possono collegare a Salesforce per l’utilizzo su Google Assistant o Amazon Alexa.

Un’azienda può sviluppare un Einstein Voice Bot per consentire ai clienti finali di porre verbalmente domande su come aggiornare la propria prenotazione tramite l’assistente vocale utilizzato. Einstein Voice Bot elabora le risposte grazie ad articoli con istruzioni presenti su Service Cloud e condivide le risposte verbali per aiutare a risolvere rapidamente il caso del cliente.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore