Qualcomm, da Smart Audio a Mesh Networking. Le novità CES 2018

Nel 1998 inizia la sua esperienza nel mondo IT in Mondadori e partecipa alla nascita di Web Marketing Tools di cui coordina la redazione. Redattore esperto di software per PC Magazine, e caporedattore di ComputerIdea, segue da circa 20 anni l'evoluzione del mondo hardware, software e dei servizi IT in un confronto continuo con le aziende leader del settore

Tutte le novità di Qualcomm presentate a CES 2018. Dall’automotive, alle novità in ambito mesh networking. La piattaforma Smart Audio scelta dai top vendor per gli assistenti digitali e IoT

Al Consumer Electronics Show di Las Vegas la distinzione tra nuove soluzioni “consumer” e le tecnologie necessarie per la digital transformation aziendale è un puro esercizio di stile, in pratica la differenza è data solo dal terminale ultimo con cui viene a contatto l’utente.
Al CES si parla sì di AI e IoT applicate a frigoriferi, TV, automobili, device portatili, ma in ogni caso, sarebbe inverosimile non intravvedere effettivamente l’inizio di un nuovo “momento tecnologico” e le relative opportunità a livello di business aziendale. Gli annunci di Qualcomm confermano ancora di più queste considerazioni.

Snapdragon Automotive

L’azienda in ambito automotive è presente con la piattaforma Snapdragon Automotive e ha annunciato che continuerà a lavorare per supportare personalizzazione, infotainment e sistemi telematici all’avanguardia, come ha già dimostrasto nel progetto Honda Accord 2018. La vettura, infatti, è caratterizzata dalla dotazione della piattaforma Qualcomm in una release altamente avanzata, in grado di alimentare le applicazioni per i sistemi di navigazione e l’infotainment all’interno dell’autovettura.

Qualcomm Home Hub
Qualcomm a CES 2018 a Las Vegas

Anche Jaguar Land Rover ha scelto Qualcomm. In questo caso è stata annunciata una collaborazione per l’utilizzo della piattaforma per alimentare telematica, infotainment e digital cluster altamente avanzati con la connettività integrata e abilitare l’intrattenimento per i passeggeri dei sedili posteriori, contribuendo a soddisfare la richiesta di esperienze in-car ricche, immersive e senza interruzioni nelle future auto Jaguar Land Rover, con Qualcomm Snapdragon 820Am che porterà connettività 4G LTE veloce ed elevate prestazioni di elaborazione alle unità telematiche, nonché infotainment integrato e sistemi digital cluster nelle prossime vetture. 

Radio, reti e Bluetooth

Nell’ambito più specifico delle comunicazioni radio Qualcomm ha annunciato che i suoi design RFFE (Radio Frequency Front-End) hanno soddisfatto i principali produttori del settore mobile (OEM), compresi Google, HTC, LG, Samsung e Sony Mobile. L’obiettivo è offrire su larga scala dispositivi avanzati ed accelerare i tempi di commercializzazione.

Qualcomm Technologies è oggi in grado di fornire gli elementi hardware e software necessari agli OEM per realizzare un sistema modem-to-antenna, che comprende la nuova serie di moduli amplificatori di potenza QPM26xx basati sull’arseniuro di gallio (GaAs), inclusi duplexer (PAMiDs), indicatore di inviluppo, tuner dell’antenna, switch dell’antenna e moduli filtri integrati e discreti.

Qualcomm Technologies ha inoltre presentato la nuova serie Qualcomm SoC QCC5100 Bluetooth a bassa potenza disegnata per aiutare gli OEM a sviluppare una nuova generazione di cuffie, auricolari e hearable compatti, dalle funzionalità avanzate e wireless.

Questa serie di Soc, ideata per rispondere alla crescente domanda dei consumatori in termini di migliore qualità audio, durata della batteria e tempi di riproduzione, è stata progettata per ridurre il consumo energetico fino al 65 percento – sia per le chiamate voce che lo streaming audio – rispetto alle precedenti soluzioni audio Bluetooth single chip. Sempre in ambito Bluetooth, Qualcomm aptX HD, la  soluzione audio codec Bluetooth wireless ad alta risoluzione, ha esteso la base di installato su cui è disponibile a 55 soluzioni. 

In ambito mesh-networking Qualcomm Technologies ha annunciato l’estensione di capacità e numero di applicazioni della piattaforma e dei reference design Qualcomm Mesh Networking, come modello di rete privilegiata per le smart home di oggi. L’azienda sta abilitando, attraverso l’integrazione di Qualcomm Aqstic e Cortana  capacità premium di riconoscimento vocale all’interno della piattaforma che permettono di gestire le esperienze domestiche semplicemente con la voce.

Inoltre, Qualcomm Technologies sta espandendo la gamma di prodotti che supportano la sua piattaforma Mesh Networking, superando le classiche infrastrutture di rete fino a comprendere smart speaker, rilevatori di fumo, sistemi di sicurezza e lampade intelligenti che implementano tecnologie mesh.

Qualcomm Smart Audio

Nell’ambito delle soluzioni per l’assistenza digitale vocale Qualcomm ha annunciato che Amazon per Alexa sfrutterà le potenzialità della sua piattaforma Smart Audio, con gli elementi hardware e software necessari la rapida commercializzazione di smart speaker e soluzioni audio in rete e come primo reference design completamente end-to-end per Alexa, si aggiunge ora anche il supporto di Smart Audio anche per Microsoft Cortana.

Qualcomm Smart Audio è al centro anche degli annunci riguardo il supporto per Android Things, per l’Assistente Google, Google Cast per audio e per altri servizi Google. In pratica con la piattaforma di riferimento Qualcomm gli OEM (original equipment manufacturers) potranno creare in modo più semplice smart speaker differenziati dotati del supporto per l’interazione vocale dell’Assistente Google in diverse fasce di prodotto.

La piattaforma combina capacità di elaborazione, opzioni di connettività, interfacce utente vocali e tecnologie audio premium. Gli utenti possono così trasmettere in streaming la musica che amano dai loro dispositivi mobili agli smart speaker di casa.

Per Android Things di Google Qualcomm Technologies ha presentato due nuove piattaforme Qualcomm Home Hub . Sono basate su SoC Qualcomm SDA624 e SDA212, e sviluppate per aiutare gli sviluppatori e i produttori di dispositivi a sviluppare velocemente e con costi contenuti hub domestici che integrano i servizi Google come l’Assistente Google.

Gli Home Hub, che dipendono dalla connettività cloud e dalle più recenti capacità di computing e si articolano in varie forme e dimensioni, sono un mercato in forte ascesa. Nel complesso la ricca gamma di piattaforme offre nuove ed entusiasmanti possibilità agli OEM per accelerare l’ideazione, lo sviluppo e la commercializzazione di una nuova generazione di prodotti di elettronica di consumo basati sull’intelligenza artificiale dotati di assistenti digitali avanzati, display touch, funzionalità di video camera e media immersive.