Processori: Apple lascia Samsung per il prossimo chip A7

ComponentiMobilityWorkspace

Intanto sul fronte dei prodotti Foxconn sta assumendo altri lavoratori per sostenere la produzione degli iPhone 5S

La rivalità tra Samsung e Apple che sembrava aver raggiunto il suo apice nelle aule di giustizia americane si concretizza ancora di più con la rottura di una partnership per la fabbricazione dei chip AX. Apple sembra definitivamente orientata verso TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company).Per ora ne scrivono solo i media coreani, ma si sa che già che Samsung mette fine alle consegne degli schermi LCD destinati ai terminali mobili di Apple.

Le due società impegnate in un testa a testa per il numero mondiale di vendite di smartphone sono ancora tuttavia in discussione sulle violazioni dei brevetti. Ma il deteriorarsi delle relazioni ha ormai portato la produzione del SoC A7 di Apple verso la società taiwanese. TMSC da parte sua , anche se non conferma, rilascia pubbliche dichiarazioni su un’attesa di fatturato in crescita senza eguali nel settore semiconduttori. Al momento la società è in grado di produrre con un processo a 28 nm, ma è già entrata in produzione una linea a 20 nm. Su questo processo litografico si baseranno i primi chip di preproduzione dell’A7 previsti per questa estate con disponibilità commerciale per il primo trimestre 2014. Da parte sua Samsung cercherebbe di colmare il vuoto delle sue linee di produzione realizzando i propri chip e contando su altre partnership come quella con Nvidia per i chip Tegra.

Complici le scelte della Common Platform Manufacturing Alliance che raggruppa IBM, GlobalFoundries e Samsung sulla tecnologia a 20 nm la fabbrica Samsung basata a Austin potrebbe accogliere la produzione dei SoC Tegra a 20 nm. L’allontanamento di Apple da Samsung avviene dopo che la società coreana è stata il fabbricante esclusivo dei SoC della gamma AX.

Si pensa anche ad un avvicinamento futuro di Apple a Intel che con le sue tecnologie CMOS avanzate promette processori più performanti e a minor consumo energetico.

Intanto sul fronte dei prodotti Foxconn sta assumendo altri lavoratori per sostenere la produzione degli iPhone 5S. La produzione dei nuovi smartphone di Apple inizierà in questo trimestre con un lancio previsto per l’estate.

Read also :
Autore: Silicon
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore